Sabato 17 marzo prenderanno il via in quel di Roma le Final Four di LNP 2024. In campo le quattro migliori squadre di serie B e serie A2, che si giocheranno il secondo trofeo della stagione (dopo che a settembre si era giocata la Supercoppa). Si giocherà al PalaTiziano (tornato operativo solo lo scorso ottobre) che a pochi mesi dalla sua riapertura è già pronto ad ospitare una grande competizione grazie anche al lavoro dell’Assessore Grandi Eventi, Cultura, Sport e Moda di Roma Capitale Alessandro Onorato. Come ambasciatore dell’evento è stato scelto una figura cardine del basket romano come Valerio Bianchini, che come allenatore con il Banco Roma ha conquistato anche una Coppa Campioni ed uno scudetto. Il coach ha  affermato di aspettarsi molto da questa competizione che può far solo che bene ad una città che ha avuto sempre grande passione per la pallacanestro. Una scelta di ambasciatore elogiata anche dal presidente FIP Gianni Petrucci che ha affermato come sia stato il coinvolgimento di una figura storica per il basket italiano come Valerio Bianchini.

Le due semifinali riguardanti la serie A2 saranno Forlì-Cantù e Trapani Sharks-Fortitudo Bologna. Nella prima abbiamo due squadre dominatrici della stagione regolare, ma che invece nella fase ad orologio stanno vivendo due momenti agli antipodi. La squadra di Martino infatti viene da quattro vittorie nelle ultime cinque gare (unica sconfitta con Torino) ed in questo modo si è confermata saldamente in testa al girone rosso con appena cinque sconfitte su ventisette gare giocate. Dunque si presente come una delle principali favorite sia per il passaggio del turno, che poi per la vittoria finale. Dall’altra parte Cantù invece sta vivendo un periodo di crisi (dopo aver ben figurato in regular season) con appena due successi in cinque sfide nella fase ad orologio ed arrivando da pesanti ko come quello in casa di Chiusi. Dunque quelle delle F4 può rappresentare la giusta occasione di riscatto per la squadra di Cagnardi, che è alla ricerca del suo primo trofeo stagionale. Situazione simile possiamo osservarla anche nella seconda semifinale quella tra la squadra siciliana e la Effe scudata. La squadra di Antonini finora è sembrata una macchina infermabile in questa stagione, dopo aver conquistato la Supercoppa in estate ha perso appena due gare in stagione e risiede stabilmente in vetta al girone verde. Con un roster stratosferico per l’A2 e l’ambizione di ottenere risultati sin da subito, la conquista della Coppa Italia potrebbe essere solo una relativa conseguenza. La Fortitudo Bologna dall’altra parte dopo aver stupito tutti durante la regular season, sta vivendo un calo fisiologico in questa fase ad orologio. La squadra infatti dopo esser stata in vetta a lungo, è scivolata al terzo posto del girone rosso a -6 dalla capolista Forlì ed in particolare ha anche subito ko pesanti come quello in casa di Monferrato (-22 finale). Questo non toglie dal fatto che la Effe potrebbe essere comunque la possibile outsider di questa competizione, anche perchè nelle sfide secche tutto può accadere.

Passando al capitolo serie B le semifinali saranno  Herons Montecatini-Roseto e Ruvo di Puglia-Libertas Livorno. C’è molto curiosità soprattutto riguardo la prima sfida che vedrà da una parte quella che è la vera sorpresa del girone A di serie B (nonostante un piccolo calo nell’ultimo mese) che si vedrà opposto ad una squadra che negli ultimi anni è stata protagonista nei campionati cadetti. Montecatini infatti ha stupito tutti sin dalle prime giornate, rivelandosi una delle migliori squadre del suo girone e con il sogno promozione che rimane più vivo che mai. Dopo aver mancato l’appuntamento con la Supercoppa (dove ha mancato l’approdo ai quarti di finale) questa potrebbe essere l’occasione giusta per riscattarsi e trovare il primo trofeo stagionale. Dall’altra parte ci sarà la Roseto di Vangelis Mantzaris, sceso in serie B dopo aver giocato contro i migliori in Eurolega e che sta trascinando Roseto ad una grande stagione e tenendo vivo il sogno promozione. Anch’essa ancora senza alcun trofeo stagionale in bacheca ed alla ricerca del primo successo, che vista la stagione non si può negare che non possa arrivare nella capitale. Nella seconda semifinale invece abbiamo le due squadre che hanno maggiormente colpito in quest’annata, soprattutto Ruvo è stata una piacevole sorpresa del girone B. Dopo aver ceduto solamente in finale di Supercoppa a settembre si è dimostrata una vera e propria macchina schiaciassassi durante il cammino in campionato, prendendo la vetta del suo girone e non lasciandola mai. Ora si presenta come una delle favorite per la conquista del trofeo finale. Ad affrontarla ci sarà la Libertas Livorno, una piazza storica che vuole tornare a splendere e vista le regular season i presupposti sembrano esserci tutti. La Libertas non ha convinto in Supercoppa mancando l’accesso ai quarti di finale, ma ha saputo riscattarsi e rilanciarsi in fretta ed ora arriva più pronta che mai a questo appuntamento.

 

Dunque non ci resta che attendere il via dell’evento che vedrà il basket tornare nella capitale per il secondo trofeo della stagione e che dunque garantirà emozioni e spettacolo. La capitale dunque torna ad ospitare una competizione importante a tanti anni di distanza dall’ultimo volta, con tanti appassionati romani che correranno ad assistere dopo che negli ultimi anni la pallacanestro aveva vissuto pochi momenti di gloria nella Capitale. È tutto pronto quindi per scoprire quali saranno le squadre che alzeranno al cielo la Coppa Italia e che quindi si assicureranno un trofeo importante per la loro stagione. Appuntamento al PalaTiziano!

 

Questo il programma di A2:

SABATO 16 MARZO

Ore 16.15 Unieuro Forlì – Acqua S.Bernardo Cantù
Semifinale Serie A2 – Palazzetto dello Sport, Roma

Ore 20.45 Trapani Shark – Flats Service Fortitudo Bologna
Semifinale Serie A2 – Palazzetto dello Sport, Roma

 

DOMENICA 17 MARZO

Ore 20.45 FINALE SERIE A2
Palazzetto dello Sport, Roma

 

Questo il programma di serie B:

 

SABATO 16 MARZO

Ore 14.00 FABO Herons Montecatini – Liofilchem Roseto
Semifinale Serie B Nazionale – Palazzetto dello Sport, Roma

Ore 18.30 Tecnoswitch Ruvo di Puglia – Akern Libertas Livorno
Semifinale Serie B Nazionale – Palazzetto dello Sport, Roma

 

DOMENICA 17 MARZO

Ore 17.30 FINALE SERIE B NAZIONALE
Palazzetto dello Sport, Roma

 

 

 

Nell’immagine il PalaTiziano, foto Gennaro Masi

Valerio Laurenti