Ergin Ataman in serata è tornato nella sua vecchia casa, ovvero quella dell’Efes, con il suo Panathinaikos in cerca di riscatto dopo il ko in casa del Partizan. Quello tra il coach e l’Efes è stato un lungo connubio tanto da rimanere nei ricordi anche del figlio di Ataman, Sarp. Queste le parole del coach dei biancoverdi a TrendBasket:

“Sto cercando di convincere Sarp a bordo campo, almeno con la maglia bianca, in modo neutrale, ma lui ha una grande lealtà verso l’Anadolu Efes. Ha passato cinque anni nello spogliatoio dell’Efes e alla fine non è un professionista. Oggi credo che indosserà la maglia dell’Efes…”.

Il coach ha poi rivelato il suo tifo per il Galatasaray, cosa che non è riuscita a trasmetterla al figlio, che infatti supporta il Besiktas:

“Sapete che sono un buon tifoso del Galatasaray, ma non siamo riusciti a fare di Sarp un tifoso del Galatasaray. Lui preferisce il Beşiktaş. Gli dico: “Un giorno, quando smetterò di allenare, forse ci candideremo alla presidenza del Galatasaray”, ma lui dice: “No, io sono del Beşiktaş”