Terzo weekend di Fase a Orologio della Serie A2 che, lo stiamo vedendo, ci sta regalando molte sorprese. Solo 12 squadre su 24 scenderanno in campo, ben 6 partite sono state rinviate a marzo o ad aprile con una classifica che, quindi, inizierà a vedere le prime vere “incogruenze” della stagione con squadre che avranno partite in più e altre che ne avranno in meno.

IN POSITIVO
Sono tante le squadre che sono in un buon momento, oltre alle solite Forlì, Verona, Trapani, Cantù e Torino vediamo soprattutto una Cento ritrovata che è salita al sesto posto nel girone Rosso, Rimini sta continuando a far bene e la squadra è in fiducia, e infine Orzinuovi che con quattro vittorie consecutive si è allontanata dalla retrocessione diretta, ora distante 6 punti, e addirittura si è avvicinata alla zona playoff, distante soli 4 punti. Nel Girone Verde sono ancora tante le squadre altalenanti ma registriamo una Luiss Roma in un buon momento con tre vittorie in cinque partite e l’entrata nella zona playoff.

IN NEGATIVO
Se sono tante le squadre in positivo lo sono anche quelle in negativo: Trieste e Piacenza sembrano essersi sperdute, la prima ha subito quattro sconfitte di fila e si è allontanata dalle prime quattro, mentre la seconda sta scendendo sempre di più in classifica e ora, a pari merito con Nardò e Rimini, rischia di uscire dalla zona playoff. Nel Girone Verde la situazione è ancora più tragica: Juvi Cremona, Urania Milano e Treviglio non sono più quelle di inizio stagione, solo una vittoria nelle ultime cinque gare per tutte e tre, e anche Agrigento non riesce a emergere e il rischio retrocessione diretta è sempre vicino, soli 4 punti a separare i siciliani da Latina.

ANTEPRIMA VENTICINQUESIMA GIORNATA

PIACENZA – MONFERRATO
Due squadre che a inizio anno avevano obiettivi diversi ma che ora non sono così distanti tra loro, Piacenza è in un momento che dire negativo è poco: una vittoria nelle ultime 8 gare, mentre Monferrato ultimamente ha saputo riprendersi e sta risalendo la classifica, il fattore campo farà la differenza e per Piacenza è troppo importante vincere per potersi rilanciare.

FORLI’ – URANIA MILANO
Potrebbe essere un big match come potrà essere anche una partita dall’esito scontato, complicato decifrare questa sfida tra Forlì e Urania Milano, i padroni di casa sono nettamente favoriti sia per il periodo più che positivo sia per il tifo dalla loro, all’Urania servirà un’impresa, ma si sa, nel basket la palla è rotonda e tutto può succedere.

NARDO’ – CANTU’
Cantù deve continuare sull’ottima striscia di risultati positivi, escludendo l’inciampo a Orzinuovi, ma attenzione a Nardò che ha battuto l’Urania a Milano e quindi con il fattore campo dalla propria parte può vincere questa partita.

TRIESTE – AGRIGENTO
Trieste deve rialzare la testa e subito, le quattro sconfitte consecutive, arrivate anche contro squadre di livello inferiore, devono terminare qui, perdere con Agrigento sarebbe la batosta più dura e difficile da digerire, anche i siciliani non sono in buon periodo di forma e sono, quindi, più che battibili.

VERONA – VIGEVANO
Lo stop a Trapani di Verona poteva starci, la squadra veneta sta risalendo la classifica a suon di ottimi risultati e con il tifo dalla sua parte proverà a riprendere la striscia di successi che aveva fino a settimana scorsa. Vigevano sta vivendo una seconda parte di stagione positiva con ottimi risultati e una posizione in classifica vicinissima ai playoff, vincere in Veneto sarà un’impresa ma questa squadra ha già saputo sorprendere e può farlo ancora.

ORZINUOVI – RIETI
Orzinuovi sta trovando fiducia, quattro vittorie consecutive anche contro avversarie come Cantù e Piacenza, risalendo la classifica e avvicinandosi alla zona playoff, e anche Rieti sta continuando a far bene, a parte le sconfitte, giustificate, contro Cantù, Trapani e Forlì, la classifica sorride ai laziali ma vincere in trasferta in questa categoria, lo sappiamo, non è mai facile. Sarà un match molto interessante da seguire.

CLASSIFICA SERIE A2
CALENDARIO SERIE A2