Oggi prende il via il ventitreesimo turno targato LBA con molte sfida interessanti tanto per la zona nobile, quanto per la lotta salvezza.

LBA – sabato 16 marzo

Generazione Vincente Napoli Basket – Estra Pistoia alle 19.45 su DMAX ed Eurosport 1.

Una sorta di spareggio. Così potremmo definire l’anticipo del sabato, con le due divise da una sola vittoria in graduatoria. Napoli, dopo la debacle di Casale, deve assolutamente tornare a vincere, mentre Pistoia vuole restare nel suo sogno: centrare i playoff da neo promossa. Impresa riuscita a poche altre squadre.

LBA – domenica 17 marzo

UNA Hotels Reggio Emilia – OpenJobMetis Varese alle 16.30 su DAZN.

Pure questa sfida interessantissima. Reggio deve difendersi dagli attacchi di chi insegue, Varese vuole provare a mettere definitivamente la parola fine sul discorso salvezza e, magari, guardare un pochino più in su. Sfida tra due filosofie di gioco differenti, ma attenzione alla fiamma di Galloway, capace come pochi altri di segnare triple a ripetizione, specie in gare a ritmi alti.

Umana Reyer Venezia – EA7 Emporio Armani Milano alle 17.00 su DAZN.

Possiamo definirla la sfida più importante della giornata, vista la classifica. Milano è reduce dal KO di Bologna che le è costato il secondo posto e ha nel campionato l’unico obiettivo rimasto. Venezia, sconfitta a sorpresa a domicilio da Sassari, non vuole perdere il treno che vale una testa di serie in post season per non vanificare quanto di buono fatto sinora.

Givova Scafati Basket – Bertram Derthona Tortona alle 17.30 su DAZN.

Altra sfida playoff. Scafati, si sa, a domicilio è un brutto cliente, ma difronte si troverà una Tortona in piena rampa di lancio con voglia di risalire ancora la classifica per riportarsi nelle posizione che si merita. Non sarà facile per Scafati, vista l’assenza di Alessandro Gentile, mettere in difficoltà Ross, mente e braccio di questa Tortona.

Banco di Sardegna Sassari – Germani Brescia alle 18.5 su DAZN e DMAX.

Dopo i successi si Virtus e Venezia, in Sardegna vorrebbero provare a fare uno sgambetto alla capolista. Non sarà facile, perché Brescia ha ritrovato la vittoria 7 giorni fa e, soprattutto, ha messo in mostra altri protagonisti oltre a Massinburg. Sassari è in un limbo: la salvezza dovrebbe essere cosa fatta e i playoff sono non molto distanti. Provarci non costa nulla.

Happy Casa Brindisi – Dolomiti Energia Trentino alle ore 18.30 su DAZN.

Sfida che per Brindisi significa vita o morte, sportivamente parlando. Servono vittorie ai pugliesi per provare in extremis un qualcosa che, a oggi ,apre impossibile: salvarsi. Trento, invece, si è rilanciata superando brillantemente Pesaro e vuole provare a rientrare tra le prime otto della classe, posizione che ha quasi sempre occupato durante la stagione.

Carpegna Prosciutto Pesaro – Virtus Segafredo Bologna alle ore 19.30 su DAZN.

Un “derby” anomalo, non solo per la geografia ma per l’andamento dell squadre. Pesaro è reduce dai 109 punti subiti a Trento ed è ripiombata nel vortice negativo dal quale era uscita faticosamente. La Virtus, reduce dal successo contro Milano, vuole mantenere il sale sulla coda di Brescia e Pesaro sembra l’avversario più “comodo” per farlo.

NutriBullet Treviso Basket – Vanoli Basket Cremona alle 20.00 su DAZN ed Eurosport 1.

Super sfida salvezza. Treviso, vincendo, inguaierebbe Cremona avvicinandola in classifica e rimescolando le carte per il finale di stagione, mettendo ansia e paura addosso ai lombardi. Cremona, che può far debuttare il nuovo arrivato Corey Davis, ha bisogno di punti per puntellare la sua posizione e la permanenza nella categoria, cosa che fino a qualche settimana fa sembrava scontata.

Stefano Sanaldi

Credits immagine: Ciamillo-Castoria