BOLOGNA – La Virtus Bologna trionfa sul Maccabi per 78-73 e lo fa tirando con il 50% da due, il 25% da tre e l’84% ai liberi.
Gli israeliani rispondono con il 53% da due, il 23% da tre ed il 90% a cronometro fermo.
Tel Aviv ha raccolto 38 rimbalzi (13 offensivi), Bologna 31. 14 le palle perse degli ospiti, 12 quelle dei padroni di casa. 

Le pagelle 

VIRTUS BOLOGNA 

CORDINIER 7.5 Male nel primo tempo, perde pure un dente. Poi nella ripresa è il fattore chiave con la difesa su Brown: 7 punti e 6 rimbalzi 
MANNION ne
BELINELLI ne
PAJOLA 6.5 Perfetto nel primo tempo (chiuso con un plus minus di +11). Perde brillantezza nella ripresa: 5 punti in 13’
BAKO 6.5 Molto bene in avvio di gara, poi nella ripresa fatica: 5 punti e 5 rimbalzi
JAITEH 7 Fa il contrario di Bako. Il suo secondo tempo è stato molto positivo: 7 punti e 6 rimbalzi
LUNDBERG 6 Il meno brillante però gli va dato atto di aver segnato tutti i tiri liberi nel finale: 7 punti
SHENGELIA 7.5 Glaciale nel finale, palla lui, palla in cassaforte: 12 punti con percorso netto dalla lunetta
HACKETT 8.5 Assolutamente uno dei migliori della Virtus, ha giocato da vero leader e ha chiuso con una prova da 15 punti
CAMARA ne
WEEMS 6 Non ripete la partita di mercoledì, ma tiene come può il campo. Non è preciso al tiro (2/8 dal campo), segna 5 punti
TEODOSIC 8 Fa il mago, è sicuramente uno dei fattori decisivi della partita: 15 punti, 6 assist e 6 falli subiti 
ALL. SCARIOLO 10 MVP assoluto della partita. Nel momento peggiore ha trovato la chiave del successo grazie ad una difesa box and one che è stata decisiva. Ha imbrigliato Lorenzo Brown e si prende tutti i meriti della vittoria

MACCABI

ADAMS 5 Con i falli prematuri si autoesclude dalla partita, segna 9 punti ma ha un pessimo -15 di plus minus
BROWN 7 Protagonista assoluto finché Scariolo non ha deciso di spoilerare al mondo il modo migliore per arginarlo: 18 punti e 6 assist
MARTIN 5 Falloso, non troppo dentro la partita: 6 punti con 4 falli commessi
MENCO sv Gioca appena 3’
SORKIN 5.5 Molto positiva la sua prova nel primo tempo, decisamente meno quella del secondo: 7 punti e 5 rimbalzi
DIBARTOLOMEO 5 Non un fattore anche se pronti via comincia con una tripla: 3 punti in 11’
HILLIARD 5 Il suo allenatore lo fa entrare tardi, ma non riesce ad essere un fattore. 2 punti segnati in 15’
COHEN 5.5 Nel primo tempo mette in difficoltà Jaiteh, poi non è più un fattore: 7 punti
HOLLINS sv Gioca meno di 3’
NEBO 6.5 Fa malissimo ai lunghi della Virtus con una doppia doppia da 11 punti e 10 rimbalzi
ZIV 5.5 Gioca un piccolo scampolo di partita senza mai lasciare il segno: 0 punti
COLSON 6 Gioca una partita consistente, poi però esce dalla gara quando la Virtus ha cominciato ad arginare Brown: 10 punti e 6 rimbalzi
ALL. KATTASH 5 Perde nettamente il confronto con Scariolo. Una volta arginato Brown, il Maccabi non ha mai più trovato la quadra. 

Eugenio Petrillo 

Nell’immagine Daniel Hackett, foto Ciamillo-Castoria