Una vittoria importantissima per gli uomini di coach Bartzokas che agganciano al quarto posto in classifica proprio il Panathinaikos: i reds dopo una partenza pessima reagiscono e battono i greens per 71-65. Con questo successo la formazione bianco-rossa raggiunge le 18 vittorie in regular season, restando però dietro alla formazione di Ataman per la differenza canestri totale (+133 contro +106).

OLYMPIACOS BC

Walkup T. 7: non si vede molto in fase offensiva (1/6 al tiro)ma è il solito metronomo e muro difensivo. Da lui passano tanti palloni nella metà campo offensiva ed una enorme energia in quella difensiva (4 recuperi).

Williams Goss N 6: non sfigura particolarmente (7 punti) però è troppo falloso (4 penalità)

Wright M. 8.5: stravince letteralmente il duello contro Lessort, esplode con un secondo quarto da 11 punti e torna enorme protagonista nel finale piazzando l’allungo decisivo

Canaan I.  5: non è proprio il derby di Canaan. Chiude a quota 3 punti sbagliando 8 delle sue 9 conclusioni.

Mitrou-Long N.  NG

Fall M. 6: poteva essere molto più dominante in termini di numeri però la sua presenza è un grosso problema aldilà della sua produzione offensiva

Papanikolaou K. 6.5: solita partita da Papanikolaou, sempre solido, sul pezzo e concentrato. Queste sono le sue partite: lui è una certezza e gioca con enorme concentrazione

Brazdeikis I.  NG

Peters A.  6.5: giocatore solidissimo se mai ne esiste uno, l’ala americana va in doppia cifra per punti ed è sempre fondamentale nell’economia di gioco dei reds.

Petrusev F. 5.5: non ha avuto un grande impatto, poteva sicuramente fare di più e meglio

McKissic S.  5.5: con quei mezzi atletici potrebbe devastare le difese avversarie quando vorrebbe. Il problema è che raramente accende i motori e le sue sortite offensive sono confusionarie ed imprecise.

Sikma L.  NE

Bartzokas G. 7.5: la sua squadra magari non sarà spettacolare ma ha un animo infinito e difende alla morte, guidata dal solito Thomas Walkup.

 

PANATHINAIKOS 

Balcerowski A.  NG

Sloukas K. 5.5: soffocato dalla difesa dell’Oly, lo conoscono bene e sanno come limitarlo. L’accoglienza del suo ex pubblico ve la lasciamo immaginare.

Papapetrou I. 5: rientrato da poco da un brutto infortunio, soffre tantissimo la difesa dei reds e non può essere altrimenti

Grant J. 6.5: magari non è il più preciso al tiro ma per intensità, aggressività e personalità è uno dei migliori tra i greens.

Nunn K. 6.5: miglior realizzatore ma anche è anche il più pasticcione. Meriterebbe un voto più alto sicuramente, ma le 7 palle perse pesano tantissimo

Lessort M. 6: nel complesso non gioca male ma esce con le ossa rotte dal duello contro Wright.

Grigonis M. 5.5: poco preciso al tiro e non proprio brillante

Hernangomez J. 5: partita che è lo specchio della sua stagione: impalpabile e mai in partita

Mitoglou K. 7.5: nettamente il migliore dei suoi, a rimbalzo è straripante e regge l’urto contro chiunque. Riscatta le ultime partite non proprio brillantissime

Mantzoukas E. NE

Kalaitzakis P. NE

Moraitis D. NE

Ataman E. 5.5: i suoi giocano un grande primo quarto prima di andare in difficoltà nel secondo periodo e per buona parte del terzo. Non trova il grimaldello giusto per aprire la scatola difensiva dell’Olympiacos complice un brutto 37% da due punti

 

Qui il link alle statistiche