Il Barcellona sconfigge l’Olympiacos 77-69, tirando con il 48% da due e con il 47% da tre, prendendo 30 rimbalzi, di cui 15 offensivi e chiudendo con 21 assist. Jabari Parker è il miglior realizzatore dei blaugrana con 24 punti, mentre all’Olympiacos, che ha tirato con il 78% da due e con il 29% da tre, non bastano i 20 punti di Alec Peters.

LE PAGELLE

 

BARCELLONA 

 

DA SILVA 6: Sette minuti con 0 punti e 3 falli. È stato messo su per la difesa e per spezzare il ritmo all’Olympiacos. 

VESELY 7,5: L’esplosività non sarà più quella di una volta, ma ora c’è l’esperienza. Cattura sette rimbalzi offensivi che sono oro per la sua squadra e segna anche 10 punti. Commovente. 

BRIZUELA NE 

RUBIO 6: Non segna, ma almeno mette in ritmo i suoi compagni e gestisce gli attacchi da veterano, chiudendo con 6 assist. 

KALINIC 6: Venti minuti di difesa e due palle rubate, mentre dall’altra parte guarda poco il canestro. 

SATORANSKY 6,5: Partita di sostanza: due rubate, quattro assist e una schiacciata in contropiede nel quarto periodo che di fatto chiude la partita. 

HERNANGOMEZ 7: Come Vesely domina sotto le plance: 4 rimbalzi, tutti offensivi e 11 punti d’oro. 

LAPROVITTOLA 5: Gioca poco e male, rispetto ai suoi standard: con cinque palle perse non puoi stare sul parquet in queste partite.  

ABRINES 6,5: Dopo tre quarti anonimi segna due triple cruciali nell’ultimo periodo che aiutano i suoi a vincerla. 

PARKER 8: Partita totale di un giocatore totale: chiude con 6/9 da due e 4/7 da tre, 24 punti e 5 rimbalzi. MVP. 

NNAJI NE 

JOKUBAITIS 6,5: Segna tre jumper nel quarto periodo dopo una partita in cui stava facendo il suo solito compitino (4 assist). 

ALL. GRIMAU 7: Alterna alla perfezione Vesely e Hernangomez, fattori a rimbalzo in zona offensiva e gestisce una rotazione alla perfezione nonostante gli sprazzi di parziali dell’Olympiacos. 

 

OLYMPIACOS 

 

WALKUP 5: Disastroso, sia al tiro che nella gestione degli attacchi della sua squadra e queste difficoltà vanno avanti da molte partite 

WILLIAMS-GOSS 6,5: Si accende nel terzo quarto con un parziale di 8-0 tutto suo, ma non basta ai suoi. 

WRIGHT 6: Segna 6 punti nel solo secondo quarto, poi Bartzokas se lo dimentica in panchina nel secondo tempo. 

CANAAN 5: Dopo una gara 1 spettacolare decide di non giocare gara 2: 0/4 dall’arco e l’Olympiacos ne risente. 

LARENTZAKIS 5,5: Entra un paio di minuti nel primo tempo per litigare con Rubio poi non rientra più.  

FALL 5: Totalmente sovrastato a rimbalzo da Vesely e Hernangomez nonostante i 220 cm.  

BRAZDEIKIS NE 

PETERS 6,5: Prestazione clamorosa del nativo di Washington, è l’unico continuo dei suoi dall’inizio alla fine e chiude con 20 punti, inutili ai fini del risultato.  

PETRUSEV 6: Ha un talento smisurato ma lo sfrutta troppo poco.

MILUTINOV 6: Un paio di minuti nel secondo tempo per aiutare i suoi sotto le plance ma è ancora troppo indietro di condizione. 

SIKMA 6: Minuti di qualità per il figlio del grande Jack dopo una prima parte di stagione passata in panchina. 

MCKISSIC 6: Suona la carica per i suoi nel primo tempo, ma si spegne inspiegabilmente nella ripresa e questo ha inciso sul risultato finale.  

ALL. BARTZOKAS 5: Brutta gestione del coach greco, che non è riuscito a trovare una soluzione a rimbalzo contro Vesely, dimenticandosi in panchina Wright. 

 

Nell’immagine Jan Vesely, foto profilo Instagram del Barcelona Basket 

Matteo Orsolan