Lo Zalgiris Kaunas vince con la Vurtus Bologna per 96 a 81. La Segafredo ha tirato con il 56% da due e poi con il 34% da oltre l’arco, mentre i padroni di casa con il 52% da dentro l’area e con il 50% da oltre l’arco.

LE PAGELLE

Virtus Bologna
IFFE LUNDBERG 5 – Gli vengono affidate responsabilità, ma non riesce a rispondere presente.
MARCO BELINELLI 5,5 – Poco incisivo e non riesce ad essere continuo nel corso della gara. 9 punti con 1 su 9 dal campo.
ALESSANDRO PAJOLA 6 – Qualche segnale di ripresa rispetto alle ultime uscite, bene in attacco e meno in attacco. 5 punti.
OGNJEN DOBRIC 6 – Non rimane troppo in campo, appena 12 minuti, ma ad inizio gara brilla da oltre l’arco.
BRUNO MASCOLO NE
RIHARDS LOMAZS 6,5 – Per la prima volta si prende responsabilità, propositivo e preciso. 15 punti con 6 su 7 dal campo.
TORNIKE SHENGELIA 7 – Tiene in piedi la squadra nel terzo quarto. 19 punti e 7 falli subiti.
JORDAN MICKEY 4,5 – Non riesce a essere incisivo, 2 punti in 14 minuti.
ACHILLE POLONARA NE
ANTE ZIZIC 4,5 – Non segna nei 14 minuti sul parquet.
BRYANT DUNSTON 6 – Solito lavoro sporco con cui da una mano alla squadra in cui qualsiasi modo possibile. 4 punti e 4 rimbalzi.
AWUDU ABASS 6,5 – Ottimo nel primo tempo, cala nel secondo, ma l’intensità non manca.
ALL.BANCHI 5,5 – Ottimo primo tempo, poi la squadra cala nel secondo e non riesce a reagire al parziale dello Zalgiris.

Zalgiris Kaunas
KEENAN EVANS 8 – Fatica con i falli in avvio, poi si riprende nella seconda frazione rendendosi fondamentale per la squadra.
LUKAS LEKAVICIUS 6,5 – Va a fasi alterne ma riesce a lasciare il segno con 9 punti.
KEVARRIUS HAYES 8 – Uno dei migliori in campo tra le fila dello Zalgiris, 11 punti e 3 rimbalzi.
DOVYDA GIEDRAITIS 7 – Chirurgico dal campo con 12 punti e 4 su 6.
NEDAS MONTVILA NE
LAURYNAS BIRUTIS 7,5 – 12 punti con 4 su 7 dal campo
EDMOND SUMNER 7,5 – Anche lui si rivela uno dei migliori giocatori in campo, segna 16 punti e 3 assist.
TOMAS DIMSA 6 – Da oltre l’arco è una sentenza, per il resto così così.
DANIELIUS LAVRINOVICIUS 6 – A rimbalzo si dà da fare e chiude con 4 punti e 4 rimbalzi.
BRADY MANEK 5 – Non lascia il segno negli 11 minuti in cui calca il parquet.
ARNAS BUTKEVICIUS 5 – 23 minuti in campo in cui non combina nulla, appena 3 rimbalzi.
EDGARA SULANOVAS 6 – Riesce solo a fasi alterne a rendersi utile nella gara. 5 punti in 24 minuti.
ALL.TRINCHIERI 7 – Sfrutta al meglio le difficoltà della Virtus, sfruttando al meglio i lunghi.

 

In foto (Ciamillo Castoria)

Eugenio Petrillo