Il Panathinaikos spegne la Segafredo Arena allo scadere con il canestro di Kendrick Nunn. Finisce 79 a 81 a favore dei greci che sulla sirena hanno pescato il canestro del controsorpasso. La rimonta dei bianconeri non si è conclusa positivamente e nonostante un secondo tempo magistrale a festeggiare sono stati i greens. Il Pana ha trovato tanti protagonisti, uno su tutti Kostas Sloukas che ha regalato ai suoi una prestazione da 20 punti in 31 minuti in campo, ma l’MVP se l’è preso di prepotenza Kendrick Nunn che con il canestro decisivo ha lanciato la festa dei numerosi tifosi greci accorsi a Bologna.

L’americano ha chiuso la gara con 16 punti con 5 su 8 da due e 2 su 6 da oltre l’arco dei 6,75.

 

 

In foto (Ciamillo Castoria)

Alessandro di Bari