La notte che il Forum sognava è arrivata, contro i campioni d’Europa, l’Olimpia sfodera una delle migliori prestazioni.

Mirotic e Shields dominano un Real Madrid partito forte ma poi è l’EA7 che trova ritmo e giocate che valgono un break di 21-0 che indirizza il match verso Milano.

Questo Real però non muore mai e cosi piano piano nel secondo tempo risale fino ai minuti finali, dove Llull sbaglia la tripla del pari, Shields ruba la palla che vale due liberi e la vittoria, finisce 81-76

 

La Cronaca

Un 5-12 così per gradire con tutta l’argenteria del Real Madrid in bella mostra, Campazzo e Musa senza contrapposizione, apre una sfida che vede il Forum tutto esaurito e molto speranzoso.

Dopo l’avvio, Shields (11 punti su 15 complessivi) e compagni reagiscono (15-17)  per poi andare in vantaggio per la prima volta sul 20-19 a 1’35’’ grazie a  Mirotic che segna 8  punti di fila per il 23-19 che chiude il primo quarto.

Un’altra tripla di Mirotic apre il secondo quarto, poi è Hines da sotto per il 28-19 che obbliga al time out coach Mateo.

Dei 28 punti di Milano, sono 11 a testa per Shields e Mirotic.

Un break che sa clamoroso, 21-0 per l’Olimpia, Maodo Lo per il 36-19 con Tavares che rompe il break di Milano segnando un libero.

Una tripla di Shields che vale il 45-26 e Maodo Lo con un tiro libero che vale il +20, infine Shields e Tavares mandano le squadre al riposo sul 48-29.

Nel terzo quarto Milano sfrutta ancora l’inerzia del primo tempo cercando di limitare la reazione del Real abbassando i ritmi che si avvicina ma viene ricacciato a meno 19 da una tripla di McGruder a 2’37’’ (64-45).

Il duo Chacho – Poirier, provano il “solito” giochino offensivo con Voigtmann a farne le spese, e con un paio di canestri consecutivi riportano il Real a meno 12 a dieci minuti dalla sirena finale.

E’ sempre il Chacho che con due triple consecutive segnano nel profondo la quarta frazione con il Real che adesso è a soli 7 punti e Milano sembra aver esaurito tutta la benzina.

Adesso è di fatto una partita punto a punto, si lotto su ogni possesso, Mirotic piazza una tripla del 74-69. Vola qualche tecnico (Llull e Shields) ma la partita la vince l’Olimpia.

 

 

QUI le statistiche della partita

QUI i risultati del 26° round

QUI la classifica aggiornata

 

 

Nell’immagine Mirotic ,Foto Ciamillo Castoria

 

Gianfranco Pezzolato