Ci siamo lasciati ben tre settimane fa con Treviso che all’ultimo secondo batteva l’Aquila Basket Trento, l’11 febbraio, un po’ una vittoria prevista data la gara di andata, e una vittoria che ha sicuramente fatto molto bene per la lunga pausa che le squadre come la Nutribullet, non impegnate in coppa, si sono guadagnate.

Ora però la stagione ricomincia e Treviso subito si trova una sfida per niente facile: domenica giocherà in casa della GeVi Napoli, fresca campione della Coppa Italia, che ha dimostrato di avere la giusta carica e stabilità di squadra.

Ma anche nella pausa non si sono fatti mancare i “drammi” in casa Nutribullet.
La TVB dopo un dodicennio ha infatti cambiato presidente: Paolo Vazzoler ha lasciato la carica ad inizio settimana, motivando la scelta per “cause personali” e assicurando che la decisione era già stata presa da qualche tempo, ma a quanto pare non comunicata a nessuno dei soci, causa mancanza di energie per continuare ad affrontare al meglio l’impegno.

La palla passa ora nelle mani del notaio Matteo Contento, nel cui studio fu firmato nel 2012 l’atto di nascita della società Treviso Basket, e che quindi è un po’ un segno di continuità. La TVB infatti è seguita di base da un consorzio di soci dell’UniVerso Treviso, che rendono perciò questo tipo di passaggi e addii più semplici e limitando al massimo il rischio di complicanze o problemi per la squadra stessa.

La Nutribullet si appresta quindi a scendere in campo domenica tentando forse di dare un peso a questo nuovo capitolo che la società ha appena cominciato a vivere, con il capitano Zannelli che ha preso parola sulla questione confermando di aver capito le motivazioni di Vazzoler a lasciare il posto e che il loro obiettivo sia però l’attività meramente di campo, tentando di concludere questa stagione con di nuovo la salvezza tra le mani.

Per quanto riguarda la pausa per le qualificazioni ad Eurobasket 2025, l’unico giocatore della squadra ad essersi allontanato è stato Olisievicius con la sua Lituania.

PROSSIMA SFIDA

Come già detto quindi domenica sfida complicata per la Nutribullet, sia per l’orario (12:30) sia perchè si gioca sul campo di Napoli, alla prima partita dopo la bella vittoria della Coppa Italia.
All’andata comunque la partita fu tirata e si imposero i napoletani ma solo sul 76-79, con uno Zubcic da 18 punti e Pullen da 19.

Abbiamo visto anche nelle scorse settimane come la GeVi sia una squadra che riesce a risollevarsi anche nei momenti di difficoltà, trovando sempre qualche protagonista.
Tirano molto da tre, anche quando non risulta essere la soluzione vincente, ma spesso la tripla che entra in un momento di difficoltà è la miccia che accende il cuore dei partenopei.
Per Treviso sarà una sfida non facile anche per l’agilità che Napoli ha finora dimostrato, su cui la squadra di Vitucci avrà sicuramente avuto modo di lavorare in queste tre settimane ma che fino a prima era uno dei punti clou per le sconfitte della squadra, che non riusciva mai a giocare l’ultimo quarto con la stessa intensità in molte partite.

La palla a due sarà quindi alle 12:30 presso il PalaBarbuto.
La partia è visibile su DAZN.

Qui le informazioni sulle due squadre.

(foto ciamillo castoria, in foto la squadra a Trento)