Altro disastro di Reggio Emilia in trasferta che perde anche in casa di Treviso per 71-63 dopo ave condotto la gara per 20′, nonostante un secondo quarto da 18-6 di parziale per i padroni di casa. Non riesce a sbloccarsi lontano dalle mura amiche la squadra di coach Priftis che continua la sua serie negativa di sconfitte in trasferta.

Partenza forte degli ospiti che approcciano molto bene il match mettendo tanta aggressività in difesa e trovando ottimi tiri in attacco e volano sul 7-24 dopo 10 minuti di gioco.

Nel secondo periodo arriva la reazione dei padroni di casa che si riportano a contatto grazie alle giocate di un infuocato Bowman ed all’apporto di un buon Harrison. I reggiani segnano solo 6 punti ma ne subiscono ben 18 ma restano comunque avanti al 20′ con il punteggio di 25-30.

Al rientro dagli spogliatoi si vede una sola squadra in campo: Treviso. Reggio Emilia alla prima difficoltà si è sciolta come neve al sole, dando la risposta di quella che è la differenza nel giocare in casa e fuori casa. Pure i tifosi reggiani arrivati fino in veneto stentano a non crederci, ma è chiaro e palese che i bianco-rossi soffrano il “mal di trasferta”. Tanti errori, palle perse banali, poca reattività, giocatori che sembrano la brutta copia di quelli visti in casa. Urge trovare molto presto una vittoria in trasferta, altrimenti anche la post season sarà dura da raggiungere. La partita finisce sul 71-63 per i trevigiani che trovano un’ottima vittoria in chiave salvezza.

 

TOP TREVISO 

D’ANGELO HARRISON: ecco l’Harrison che Treviso si aspetta: 18 punti, 4 rimbalzi e 4 assist. Vero mattatore del match, insieme a Olisevicius, e nel momento più importante del match trascina i suoi compagni a suon di canestri e giocate difensive importanti.

OSVALDAS OLISEVICIUS: Nei primi 20 minuti fa tanta fatica, ma nella ripresa trova con più continuità la via del canestro e trascina i propri compagni al successo casalingo importante in chiave salvezza.

TOP REGGIO EMILIA

LANGSTON GALLOWAY: 20 punti e 3 assist per l’esterno americano della UnaHotels, l’unico che si salva in casa reggiana in questa ennesima sconfitta lontana dalle mura amiche. Da solo può fare veramente poco.

FLOP REGGIO EMILIA: Tra i flop odierni mettiamo l’intera squadra, eccezzion fatta di Galloway che ci prova fino all’ultimo ma non riesce a trascinare i compagni. Ennesima sconfitta in trasferta, riusciranno i bianco-rossi a sconfiggere il tabù trasferta nelle prossime gare? La sensazione è che questi giocatori sono i lontani parenti di quelli visti in casa ma le motivazioni non si sanno. Per agguantare i playoff serve anche sbloccarsi fuori casa, altrimenti si fa dura.

FLOP TREVISO: 

GORA CAMARA: 0 punti in 8 minuti con 0/1 dal campo e -2 di valutazione. Mostra qualcosa in difesa nell’ultimo periodo ma per il resto non fa nulla per meritarsi più spazio.

 

Qui le statistiche del match

 

 

Credit: Ciamillo-Castoria

 

 

Chiara Morbio