La Fortitudo Bologna esce sconfitta in Gara 1 al PalaShark contro i padroni di casa di Trapani per 85-73 ma perde per infortunio Pietro Aradori, dove si sospetta un grave infortunio. JD Notae segna tutto quello che gli passa tra le mani e non a caso risulta essere il miglior marcatore a quota 39 punti. Lunedì gara 2 alle 21:00 in diretta Rai sport.

LE PAGELLE 

Trapani Shark: 

S. Gentile 6.5: si mette a servizio della squadra e fa girare i compagni smazzando ben 5 assist.

JD Notae  9: 39 punti in soli 29 minuti sul parquet. Il folletto americano di Trapani oggi era immarcabile. Spezza in due il match con un parziale di 14-0 fatto tutto da solo. Illegale.

M. Mollura 6.5: mette tanta energia difensiva spendendo 3 falli. In 18’ di gioco non si prende nemmeno una conclusione.

A. Alibegovic  8: all’inizio soffre un po’, ma alla lunga viene fuori il talento di Alibegovic. 19 punti è il suo bottino finale

C. Horton  6: oggi si presta a guardare i compagni e prendere rimbalzi. In gara 2 però ci sarà bisogno pure del suo talento.

M. Imbrò 6.5: fatica e non poco contro l’aggressività difensiva dei piccoli della Fortitudo, segna comunque canestri importanti per il successo.

F. Mian  5.5: altra prestazione negativa per l’esterno ex Udine e Scafati, si prende 2 conclusioni (sbagliandole entrambe) e commette 4 falli.

J. Mobio  5: il lungo ex Vanoli Cremona ha faticato oggi contro i pari ruolo avversari, servirà pure il suo contributo in Gara 2

R. Pullazi   7: le sue due triple spezzano le gambe a Fantinelli e compagni.

F. Pugliatti  ng

P. Marini   6.5: fatica un po’ dal campo (2/8) ma alcuni suoi canestri risultano decisivi per il successo in Gara 1.

Coach Andrea Diana 7: è riuscito ad imporre il suo piano partita fin dall’inizio, ha gestito le rotazioni dando spazio un po’ a tutti quanti i anche in ottica di gara 2. Ha trovato le contromisure per fermare il gioco in velocità che è uno dei punti forti della Fortitudo.

Fortitudo Bologna 

M. Fantinelli  6-: soffre in difesa e non prende fiducia nel tiro dalla lunga distanza come servirebbe dopo l’infortunio di Aradori

R. Bolpin 7: Ancora una volta è uno di quelli che si sbatte e non si arrende mai anche se JD Notae è di un’altra categoria rispetto a Jazz Johnson ed è più difficile da contenere. Con l’infortunio di Aradori si prende qualche iniziativa al tiro.

P. Aradori  ng: Questa tegola non ci voleva, un grosso in bocca al lupo a Pietro di una pronta guarigione.

M. Ogden 7.5: va vicino all’ennesima doppia doppia della sua splendida stagione in maglia fortitudo. Alla fine ne mette 18 in 35 minuti conditi da 9 rimbalzi.

D. Freeman  6.5: un po’ meno efficace del solito ai rimbalzi, ma da comunque il suo contributo in attacco con 15 punti.

M. Giuri 5: fa fatica e non riesce a dare sostanza e cambio di ritmo e soprattutto non riesce a dare il suo contributo in attacco come invece ci si aspettava da lui.

A. Panni  5: più bassi che alti nella serata di oggi, non deve essere lui il capo espiatorio. Partita anonima.

A. Conti  5.5: fa e disfa. Fa qualche buona cosa ma commette tanti errori, però con l’atteggiamento c’è, ci prova. Non arriva alla sufficienza ma non è nemmeno arrendevole ed il meno peggio.

L. Sergio  5: Un tiro da tre sbagliato senza molto senso, per il resto non si vede molto.

A. Morgillo. 6: il suo compito lo fa senza brillare, come invece ha fatto in alcune gare delle semifinali però dimostra di avere ormai una continuità di rendimento. È tra quelli che in una serata difficile ci mette dignità.

Coach Attilio Caja 6: la squadra mantiene sempre la sua identità che è uno dei marchi di fabbrica che lui ha costruito da inizio anno, lotta, gli incoraggia anche nelle serate meno brillanti soprattutto quando la differenza di valori che c’è tra Trapani e Fortitudo. L’infortunio di Aradori pesa tantissimo.

Link delle statistiche

 

Foto credit: Trapani Shark

Nell’immagine JD Notae di Trapani

 

Chiara Morbio