Come in gara 1, anche la seconda partita di semifinale tra Virtus Segafredo Bologna e Umana Reyer Venezia ha visto vincere i padroni di casa al fotofinish: 79-78 il risultato finale che porta gli uomini di Luca Banchi sul 2-0 nella serie e sbatte Venezia spalle al muro.

Il protagonista nel finale che è risultato decisivo alla Virtus per vincere questa gara 2 è stato senza dubbio Isaia Cordinier: il francese ha partecipato alle ultime tre azioni della partita, decidendole tutte in meglio per la sua squadra: con la Reyer sopra di un punto a 20″ dalla fine ha subito uno sfondamento di Rayjon Tucker; nell’azione successiva in attacco si è guadagnato il fallo e il giro in lunetta, segnando entrambi i liberi del sorpasso a 4″ dalla fine; nell’ultima azione ha forzato una palla persa a un Tucker in totale confusione alla sirena.

Tre giocate cruciali per vincere una partita: da un possibile 1-1 nella serie a un incredibile 2-0.

Cordinier, nonostante abbia segnato solo 10 punti in 25′, è stato il fautore del finale di una partita che la Virtus ha buttato alle ortiche per poi recuperarla all’ultimo secondo.

Appuntamento per gara 3 mercoledì al Taliercio di Venezia.

Matteo Orsolan

Nell’immagine Isaia Cordinier, foto Ciamillo-Castoria