La prima della Finals LBA va all’Olimpia Milano che in una Segafredo Arena sold out ha annullato il fattore campo portandosi sul 1 a 0 nella serie con la Virtus Bologna.

Mvp del match è senza alcun dubbio Shavon Shields che ha messo spalle al muro una Vu nera che è sembrata superiore nel primo tempo tenendo la testa avanti per tutto il primo tempo contro un Armani poco creativa e legata alle singolarità. Nella seconda frazione la musica è cambiata e sotto le triple di Shavon Shields i biancorossi si sono pian piano riavvicinati, per passare in vantaggio e poi prendere la via di una fuga apparente, ma la Segafredo ha ricucito le distanze e nel momento in cui la stella dell’Olimpia ha smesso di trovare il fondo della retina ha provato anche chiudere la partita, senza però riuscirci. Si è andati infatti all’overtime dove solo un uomo al comando ha alzato le marce e con tre triple consecutive ha spento tutto l’entusiasmo virtussino.

Il 31 milanese ha chiuso la gara con 25 punti, di cui 11 nel terzo quarto, 4 rimbalzi e 3 assist, tirando poi con 6 su 7 da oltre l’arco.

 

In foto Shields (Ciamillo Castoria)

Alessandro di Bari