La Virtus Segafredo Bologna vince gara 1 dopo un overtime contro l’Umana Reyer Venezia 103-89, tirando con il 56% da due e il 46% da tre e catturando 33 rimbalzi a fronte dei 36 catturati dagli ospiti, i quali hanno tirato con il 51% da due e il 34% da tre.

LE PAGELLE: 

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 

Isaia CORDINIER 6: Partita molto discontinua per il francese, tira per la vittoria ma sbaglia e si va al supplementare.

Marco BELINELLI 8,5: Il capitano bianconero è straordinario e per l’ennesima volta guida i suoi alla vittoria.

Alessandro PAJOLA 7: Non bisogna mai guardare le statistiche con lui. La sua partita è perfetta in entrambi i lati del campo (+28 di +/-).

Ognjen DOBRIC 6: Solo 7′ per lui, ancora fuori condizione.

Bruno MASCOLO 6,5: Si sta guadagnando sempre più minuti che aiutano a rifiatare Pajola e Hackett

Tornik’e SHENGELIA 6: 35′ ampiamente insufficienti, poi si sveglia nel finale sia offensivamente che difensivamente.

Daniel HACKETT 6,5: Dopo una buona parte di partita difficile segna i tiri più importanti nell’economia della gara.

Jordan MICKEY 6: Soffre totalmente Tessitori in difesa, ma si rifà nella metacampo offensiva.

Achille POLONARA 6: Gioca solo quando la Virtus è sopra di 20 poi Banchi lo lascia in panchina.

Ante ZIZIC 6,5: Dopo un ottimo primo tempo offensivo è costretto ad uscire per un infortunio.

Bryant DUNSTON 5,5: Gioca poco ma è evidente che sta rifiatando dopo un’annata lunga.

Awudu ABASS 7: Partita offensiva perfetta per il 55 che, tolto Belinelli, è uno dei pochi bianconeri continui nella metacampo offensiva.

All. Luca BANCHI 6,5: La sua Virtus fa come Penelope, distrugge una tela, quella del +20, in pochissimi minuti e rischia di perderla per poi salvarsi all’overtime.

  

UMANA REYER VENEZIA 

Marco SPISSU 7: Appena ha un po’ di spazio non sbaglia mai da tre punti.

Amedeo TESSITORI 7,5: Prestazione dominante sotto i tabelloni per l’unico centro puro veneziano che ha calcato il parquet questa sera.

Max HEIDEGGER 6: Segna una tripla importante ma è molto discontinuo nel corso dei 45′.

Davide CASARIN 5,5: A causa delle sue percentuali viene battezzato più di una volta e non si sblocca.

Andrea DE NICOLAO 6: Sempre presente, anche nei momenti più caldi della partita, gestendo bene la squadra in attacco.

Giga JANELIDZE NE

Mfiondu KABENGELE NE

Jordan PARKS 6,5: Segna la tripla del vantaggio ed è cavalcato dai suoi in contropiede, poi esce per 5 falli all’overtime.

Jeff BROOKS SV Solo 5′

Aamir SIMMS 5,5: Prestazione anonima per un giocatore che sarebbe stato oro colato sotto i tabelloni.

Kyle WILTJER 5: Non segna dall’arco e chiude una pessima partita.

Rayjon TUCKER 5: Prestazione offensiva profondamente sottotono. Da lui ci si aspetta molto di più.

All. Neven SPAHIJA 6: La sua squadra perde una partita dopo averla rimontata e portata all’overtime sulle ali di Spissu e Tessitori, ma senza un centro di riserva farà molta fatica.

 

Matteo Orsolan

Nell’immagine Marco Belinelli, foto Ciamillo-Castoria