Il Gameday di Basket Magazine è gara 2 della semifinale playoff di LBA tra l’Olimpia Milano e la Germani Brescia. Dopo l’ottima affermazione nel primo atto della serie la squadra di Ettore Messina vorrà ripetersi per cercare di andare poi al PalaLeonessa con l’obiettivo solamente di archiviare definitivamente la pratica. Dopo le difficoltà avute nei quarti di finale le scarpette rosse hanno ritrovato la solidità difensiva, tipica delle squadre di Messina e questo è stato un fattore fondamentale per portare a casa questa gara 1. Milano inoltre sta finalmente trovando nuovi protagonisti, dopo che nei quarti solamente Melli, Tonut e Shields nel primo atto erano riusciti a prendersi la scena. Nella gara giocata al Forum infatti oltre ad un granitico Nick Melli, ancora leader ed anima di quest’Olimpia, a salire in cattedra sono stati Stefano Tonut (ha chiuso a 12 punti ed 8 rimbalzi) e soprattutto un solidissimo Johannes Voigtmann (21 punti ed 8 rimbalzi a fine gara), soprattutto il secondo non sembrava dovesse essere un protagonista di questa post-season, ma prima il nuovo infortunio di Baron e poi l’affaticamento di Shields gli hanno aperto la strada e permesso di trovare sempre più minutaggio. Dall’altra parte ci sarà una Brescia che vorrà arrivare tra le mura amiche già con le spalle al muro e dunque sarà chiamata ad un’importante reazione nel secondo atto della serie. Andranno evitate le disattenzione e gli errori minimi che nelle gare contro una superpotenza come Milano finiscono inevitabilmente per fare la differenza. In particolare bisognerà porre più attenzione alla fase difensiva, dato che quasi impossibile trionfare al Forum con l’Olimpia che mette a referto 95 punti a fine gara. Proprio da qui bisognerà ripartire, più concentrazione difensiva ed una solidità mentale maggiore nei momenti chiave della gara e solo questo potrebbe riportare nuovamente incertezza nella serie. I due protagonisti scelti per questo Gameday sono i due centri delle due squadre, Nicolò Melli e Miro Bilan. Il primo è ormai una certezza ed un leader dell’Olimpia ed anche questo primo atto della serie ha mostrato la sua importanza in campo, dimostrandosi un giocatore capace di fare la differenza sia nella metà campo difensiva che in quella offensiva. Il lungo di Brescia invece avrà un compito più arduo, ovvero contrastare la fisicità dei lunghi dell’Olimpia sotto i tabelloni ma al contempo esser incisivo nella metà campo offensiva, dove inevitabilmente è sempre richiesto e fondamentale il suo apporto anche in ambito realizzativo. Dunque non ci resta che attendere una sfida che andrà in scena alle 20:45 e sarà visibile su DMAX, DAZN ed Eurosport 1.

 

Iconografica di SteArSte

Valerio Laurenti