Le pagelle

 

BRINDISI

Bayehe 5: 1 punto, deve far valere di più la sua fisicità

Johnson 6,5: 13 punti e una partita dai due volti. Ottima partenza poi va in sofferenza contro i lunghi avversari

Morris 7: Si erge a leader della squadra prendendosi tante conclusioni, ma trova canestri difficili a gioco “rotto”. 15 punti per lui.

Riismaa 7: Il migliore dei suoi insieme a Morris. Segna 13 punti e si applica in difesa.

Senglin 6: Si accende ne l finale con 10 punti, però è troppo tardi

Laquintana 5,5: Solo 3 punti e un impatto sotto le aspettative

Laszewski 5,5: Anche lui soffre terribilmente sotto i tabelloni

Lombardi S.V.

Malaventura ne

Mitchell 5: Ha una decina di minuti, ma cerca solo il tiro pesante senza aggiungere molto alla causa

Seck ne.

 

CHOLET

Blakes 6: Partita ordinata per tutta la sua durata. Chiude con 11 punti

De Sousa 5,5: Gioca abbastanza (15 minuti), ma da un contributo insufficiente

Ayayi 6,5: Si fa sentire sotto le plance

Sako 7,5: Domina in lungo e in largo nell’ area piccola

Nzekwesi 6,5: Tolgie le castagne del fuoco in più di un occasione per i Francesi

Goudou-Sinha 6: Prestazione senza infamia e senza lode

Salaun 5: Il peggiore dei suoi, non segna e porta in dote poco anche nella metà campo difensiva

Campbell 6,5: Non trema nel finale di partita, gestisce con ordine i suoi

Hruban 7: Trascina i suoi nel primo tempo, cala nel secondo ma gioca più di tutti (33 minuti)

L’Etang ne

Borde ne

 

di Riccardo Pirrò

Nell’Immagine Gerald Ayayi, Foto FIBA