Alla Oaka  Arena di Atene è andata in scena una partita che vedeva contrapposti due allenatori assolutamente leggendari dell’Eurolega. Da una parte Obradovic, l’allenatore più vincente nella storia della competizione, dall’altra parte Ataman, colui che che ha proclamato che l’avrebbe superato. Gli ospiti privati di Punter per un guaio fisico sono rimasti in partita con la difesa e il sacrificio, ma nell’ultimo quarto i padroni di casa hanno messo a segno il parziale vincente. Top scorer di giornata Nunn con 21 punti.

CRONACA 

Nunn apre le marcature per i padroni di casa con un bellissimo floater, poi la partita si fa molto fisica, con Caboclo e Lessort a duellare sotto i tabelloni. Si gioca molto a metà campo e a 3′ dalla fine del quarto il punteggio è 11-12 per il Partizan. L’impatto di Sloukas dalla panchina si fa sentire e i Greens sorpassano. A fine del quarto il Pana è avanti 18-16 in una partita molto combattuta.

Entrambe le squadre trovano finalmente ritmo offensivo, con Nunn e Dozier protagonisti. Andjusic completa il gioco da tre punti e riporta avanti il Partizan, risponde Mitoglu con due liberi e allora la partita continua sui binari dell’equilibrio. Grigonis allora si accende in  transizione su due palle perse banali degli ospiti e mette a segno un parziale di 6-0. Sul finale di quarto il Partizan mette a segno un parziale di 9-2 e alla pausa lunga il punteggio è 42-40.

Alla ripresa si continua sui binari dell’equilibrio, con entrambe le squadre che stanno difendendo ad un livello straordinario. Si segna solo canestri difficili e da due punti, con Koprivica e Antetokounmpo che si scambiano due super schiacciate, e il Pana è avanti 50-49 a 5′ nel quarto. Il finale di quarto è marchiato da molte palle perse da ambo le parti, poi una tonante schiacciata di Lessort porta tutto sulla parità a 58.

In apertura di quarto la squadra greca piazza un 6-0 di parziale per provare la fuga, con il Partizan che si aggrappa alla sua difesa per restare in partita. Nunn sul possesso difensivo si prende un tecnico inutile, e gli ospiti tornano a -4. Il Pana stringe ancora di più la sua difesa, Sloukas segna da tre e a 5′ dalla fine il tabellone dice 71-64. 2/2 ai liberi e tripla di Mitoglu che porta il massimo vantaggio del Pana a +12. Il Partizan prova a riavvicinarsi con Nunnally, ma i Greens sono ormai lanciati. Vince il Panathinaikos 84-71.

 

QUI le statistiche

FOTO Basketnews

 

Riccardo Pirrò