Dopo le vittorie e la belle prestazioni sia in campionato contro Varese sia  in Euroleague contro il Partizan, per Milano arriva la “sfida” contro la Virtus Bologna per la 22° giornata del campionato.

All’andata vinse l’Olimpia per 82-80, oggi il confronto vale la seconda posizione e il sorpasso in classifica da parte della vincitrice del match

GLI ASSENTI

Sempre fuori Tonut, Poythress e Baron per qust’ultimo stagione finita come comunicato dal club oltre ad un McGruder utilizzato solamente in Eurolega. Tornerà nei 12 Bortolani, escluso contro il Partizan poi per turnover potrebbe restare fuori  Voigtmann, ma c’è il dubbio Shields per un po’ di dolore al tendine del piede sinistro.

 

IL MOMENTO

La squadra di Messina arriva a questa partita galvanizzata da ottime prestazioni sia in campionato sia in Euroleague contro il Partizan che mantiene accese le residue speranze di un accesso alla post season. Da verificare la presenza di Shields, uno degli uomini chiave nel gioco milanese.

 

COSA FUNZIONA

La difesa è ritornata ad essere aggressiva e solida, i movimenti offensivi ne beneficiano sia nel gioco dentro l’area sia nella ricerca del miglior tiro.

 

COSA NON FUNZIONA

Gli alti e bassi che hanno caratterizzato tante forse troppe partite dell’Olimpia sono purtroppo un elemento che occorre tenere in considerazione e sul quale coach Messina sta lavorando.

 

MAGIC MOMENT

La vittoria in Euroleague ha riportato entusiasmo e facce allegre in casa Olimpia, la buona prestazione e la tenuta mentale dei biancorossi per tutti i 40° minuti potrebbe aumentarne la consapevolezza e l’autostima, oltre al rientro di diversi giocatori fermi da diverso tempo.

 

LA PARTITA

Dove vederla: domenica 10 marzo 2024 ore 18.15, DAZN e DMAX

Arbitri: Manuel Attard, Guido Giovannetti, Lorenzo Baldini

 

IL DUELLO CHIAVE

Quando sono in campo la Virtus e l’Olimpia il duello chiave è sempre difficile da inquadrare certo che le difese potrebbero essere le protagoniste del match clou della 22° giornata del campionato.

 

LE DICHIARAZIONI

Queste le parole di Ettore Messina per la presentazione della  partita: “È una partita molto importante, che è un peccato non aver potuto preparare con più tempo e più energie a disposizione dopo la durissima prova sostenuta contro il Partizan. Dovremo cercare di avere una buona difesa sulla loro transizione offensiva, in cui Bologna è molto pericolosa con i tagli dei lunghi e i tiri aperti di Marco Belinelli. Poi sarà importante sviluppare un buon bilanciamento dell’attacco tra gioco interno e gioco perimetrale. Decideremo solo domani (domenica per chi legge) sull’utilizzo di Shavon Shields che dopo la partita con il Partizan accusava dolore al tendine del piede sinistro”.

 

IL GIUDIZIO E IL PRONOSTICO DI BM

Può succedere di tutto oggi a Bologna, leggermente avvantaggiata Milano per il buon momento psico-fisico.

 

QUI Il roster della EA7 Emporio Armani Milano

 

QUI Il roster della Virtus Bologna

 

 

Nell’immagine Ricci e Messina, Foto Ciamillo Castoria

 

 

Gianfranco Pezzolato