PESARO – Pesaro batte la Virtus Bologna 87-86 dopo un tempo supplementare. La VL ha tirato con il 46% da due, il 29% da tre ed il 75% ai liberi. Sono stati 45 i rimbalzi totali, 16 gli assist e 9 le palle perse.
La Virtus risponde con il 43% da due, il 35% da tre ed il 72% a cronometro fermo. Sono 44 i rimbalzi, 17 gli assist e 14 le palle perse. 

Le pagelle 

PESARO 

MCDUFFIE 8 Protagonista assoluto. Ha suonato la carica con 23 punti con 8 rimbalzi in 35’
BAMFORTH 5.5 Partita molto difficile, solo 2 punti in 19’ con 0/4 da tre
BLUIETT 5.5 Non è un fattore con 5 punti in 18’ tirando con il 2/5 dal campo
VISCONTI 6.5 Propositivo e carico nel primo tempo. Non ha segnato ma ha giocato una partita solida
WRIGHT-FOREMAN 6 Da lui ci si aspetta sempre tantissimo, oggi serata storta al tiro (1/8 da tre) ma alla fine si è reso protagonista con dei canestri pesantissimi: 12 punti in 21’
FORD 5 Ha sofferto la fisicità dei lunghi avversari: 0 punti in 15’
MARETTO NE
TAMBONE 6.5 Prezioso e preciso quando chiamato in causa: 6 punti in 18’
CINCIARINI 8.5 MVP della sfida, decisivo con l’ultima giocata e uomo squadra: 19 punti, 6 rimbalzi e 8 assist
MAZZOLA 6.5 Bisticcia con il ferro, poi però segna una tripla pesantissima nel supplementare: 7 punti in 26’
TOTÈ 6 Partita difficile e complicata per via della fisicità dei lunghi della Virtus. Esce per cinque falli ma fattura comunque 13 punti con 8 rimbalzi
ALL. SACCHETTI 8 Si regala una serata magica, una vittoria pesantissima in chiave salvezza. 

VIRTUS BOLOGNA

CORDINIER 5 Partita storta. Si mette in luce con una schiattata spettacolare: 2 punti in 24’
LUNDBERG 6 Gioca un eccellente quarto quarto, ma i suoi 15 punti non bastano
BELINELLI 6.5 Come spesso capita è l’uomo più pericoloso, prova a raddrizzare la partita con quel fallo subito sul tiro da tre punti. Per lui 18 punti in 26’
PAJOLA 4 Dannoso. Non gli riesce nulla: 0 punti con 0/8 dal campo, 2 palle perse ed il fallo commesso alla fine su Cinciarini
DOBRIC 5.5 Gioca 8’ senza lasciare il segno
MASCOLO 5 L’assenza di Hackett e la prestazione indecorosa di Pajola l’ha costretto a qualche minuto in più, ma non incide: 0 punti con 0/4 ai liberi
SHENGELIA 6 Per lunghi tratti prova a caricarsi la squadra sulle spalle ma non basta: 16 punti e 10 rimbalzi
MENALO NE
MICKEY 6 Fa valere la sua fisicità e lo fa bene: 16 punti con 8 rimbalzi
POLONARA 5.5 Gioca 15’ non è incisivo e segna 3 punti
ZIZIC 5.5 Ha problemi di falli, non riesce ad essere continuo sui 40’ e chiude con 8 punti in 15’
ABASS 6.5 È lui a suonare la carica nel quarto quarto nel momento peggiore della Virtus. Segna alcuni canestri importanti. Poi però il suo utilizzo è stato limitato ai 15’ in cui ha segnato 8 punti
ALL. BANCHI 5 Una partita che non andava persa soprattutto alla luce degli altri risultati. Sono state troppe le occasioni sciupate questa sera dalla sua Virtus

Eugenio Petrillo 

Nell’immagine Cinciarini, foto Ciamillo-Castoria