La Dinamo Sassari ha battuto La Germani Brescia al supplementare per 106 a 101. I padroni di casa hano tirato con il 61% da due e con il 40% da tre, mentre gli ospiti con il 60% da dentro l’area e con il 33% da fuori.

LE PAGELLE

Dinamo Sassari
Alessandro Cappelletti 5 – Perde qualche pallone di troppo e in generale sono più gli errori a caratterizzare la sua prova che altro.
Breein Tyree 7,5 – Ottima prestazione la sua in cui riesce ad attaccare frequentemente il ferro, segnando o lucrando liberi. 20 punti per lui.
Stefano Gentile 5,5 – Non riesce ad essere incisivo come servirebbe. Segna 6 punti in 13 minuti in campo.
Ousmane Diop 9 – Monumentale, non c’è altro modo per descriverlo. Nel pitturato fa letteralmente quello che vuole, a fine partita i punti sono 28 e i rimbalzi 8 di cui 5 offensivi.
Alfonzo Mckinnie 5 – Come Gentile non incide, 3 punti e nulla più.
Kaspar Treier NE
Filip Kruslin 5,5 – 25 minuti in campo in cui non lascia il segno.
Tommaso Raspino SV
Luca Gandini NE
Stephane Gombauld 5,5 – Ha l’arduo compito di alternarsi con un Diop praticamente perfetto che gli viene preferito più volte.
Brandon Jefferson 8 – È l’autore del canestro della staffa, c’è poco altro da aggiungere se non i 17 punti segnati.
Vasilis Charalampopoulos 7 – Tante piccole cose come al solito, oltre a diversi canestri in avvio. 11 punti con 4 su 6 dal campo.

Brescia
Kenny Gabriel 6 – Difensivamente riesce a limitare i diretti avversari a fasi alterne, mentre in attacco forza un po’ troppo da oltre l’arco.
Jason Burnell 6 – Solita energia sui due lati del campo che regala a Brescia 7 punti e 4 rimbalzi
C.J. Massinburg 8,5 – Tiene in vita Brescia quando tutto sembra perso, ma lui da solo non riesce a salvare la nave.
David Cournooh 6,5 – Segna nei momenti chiave della partita e neanche a dirlo dietro è fattore. 12 punti e 6 rimbalzi.
Nicola Akele 6 – In avvio è uno dei migliori di Brescia poi si spegne con l’andare della partita, nel finale però torna ad essere protagonista.
Semaj Christon 7 – Gioca una discreta gara ma non brilla nel momento più importante. 15 punti e 4 assist.
Miro Bilan 5,5 – Viene limitato ampiamente dai lunghi avversari, che lo mettono anche in difficoltà quando lo attaccano.
Nicolas Tanfoglio NE
Amedeo Della Valle 5 – Gestisce male i falli e lascia la squadra nel momento di maggior difficoltà. 8 punti con 0 su 5 da oltre l’arco.
John Petrucelli 5 – Anche lui esce per falli e crea un problema non da poco all’intera squadra. Appena 7 punti e 3 rimbalzi.

 

In foto Diop (Ciamillo Castoria)

Alessandro di Bari