Un Galloway straordinario, un fenomeno che abbaglia il campo, ruba la scena e disintegra una Varese sterile, inerme e quasi irriconoscibile per certi tratti. Reggio Emilia batte 113-80 la Openjobmetis, a cui non bastano le solite super prestazioni di Mannione e Besson.

VARESE:

Mannion N. 7: Mannion è il solito Mannion, mette a segno i suoi 20 punti e probabilmente è uno dei meno peggio nel tracollo biancorosso.

Spencer S. 5: Va in netta difficoltà con i centri emiliani che hanno più forza fisica e intelligenza tattica di lui.

Ulaneo S. 5: Vale lo stesso discorso fatto per Spencer, con Ulaneo che non riesce mai a trovare ritmo e continuità e ha enormi difficoltà a contenere gli avversari.

Woldetensae T. 5: Qualche punto ma il contributo è comunque di un livello non sufficiente oggi.

Besson H. 7: Sembra più svogliato del solito eppure mette comunque 23 punti, quasi come giocasse da una vita qui, in un finale però in cui è stata più accademia che altro.

McDermott S. 6.5: Il capitano riscatta il match con Brindisi ma non basta, tanta energia ma comunque il tracollo è inevitabile.

Brown G. 5: Bocciatura netta per Gabe Brown che stasera si dimentica come si gioca, soffre molto la fisicità degli avversari e non trova mai tiri puliti per sfoderare la sua arma migliore.

Moretti D. 5.5: Passo netto indietro anche per Davide Moretti che crolla insieme ai suoi compagni alla distanza.

Okeke L. SV; Virginio N. SV

Bialaszewski T. 5: Un tracollo verticale, Reggio viaggia senza ostacoli e lui non si oppone più di tanto.

REGGIO EMILIA:

Galloway L. 9: MVP della giornata, partita da fenomeno assoluto quale è e quale si dimostra di essere giorno dopo giorno. 38 punti che certificano una prestazione da protagonista e direttore di un’orchestra perfetta oggi.

Weber B. 6.5: Pochi punti ma tantissima sostanza e tanta presenza difensiva che lo rendono indispensabile quando gioca così.

Atkins D. 6: Un po’ più spento del solito ma comunque fa la sua figura e sta bene in campo.

Faye M. 8: Domina e sovrasta completamente i giocatori avversari, gioca da veterano, mette a segno quasi 20 punti ed è immarcabile.

Smith J. 7.5: Tantissima sostanza e qualità anche per lui che viaggia sopra i 10 punti, dimostra di essere forte sotto canestro e di avere carisma.

Chillo M. 6: Tanti minuti, pochi punti ma molta sostanza difensiva, molta pressione e intensità.

Grant S. 6.5: Ha i soliti compiti difensivi che svolge più che egregiamente e più che intensamente

Black T. 6.5: Non ha moltissimo minutaggio a disposizione ma quando è dentro dimostra che fisicamente ancora ha tantissimo da dire e che la sua presenza

Vitali M. 7: Seconda parte di partita di tanta sostanza, quando la partita aveva ancora poco da dire, comunque mette a segno 12 punti e si rende più che utile alla causa.

Uglietti L. 6.5: Anche lui entra nel match quando c’è poco da dire ma sta dentro alla grande e dà il suo apporto importante.

Mainini O. SV.

Priftis 7.5: Ribalta completamente la sconfitta dell’andata e ottiene 2 punti fondamentali per la classifica e per stare tra le grandi.

Qui il link alle statistiche.