Varese sconfigge Reggio Emilia all’Itelyum Arena grazie ad una migliore percentuale da tre punti, 21/41 (51%)  contro l’11/27 (41%) della squadra di Priftis ed una superiorità a rimbalzo, 42 carambole catturate contro le 39 degli ospiti. I padroni di casa hanno una migliore percentuale anche da due punti, 19/29 (66%) contro il 27/57 (47%) della squadra reggiana ed anche una migliore percentuale in lunetta, 15/20 (75%) contro il 6/11 (57%) di Reggio Emilia. Di seguito le pagelle del match:

 

VARESE:

Nicolò Mannion 7,5: Nel primo tempo domina la sfida, con 17 punti ed un 5/6 da tre punti, chiude poi a 19 punti ma è chiave anche con i suoi 8 assist ed a questo aggiunge anche 1 rimbalzo

Skylar Spencer 6,5: Uno dei pochi che non riesce ad imporsi nella prima metà di gara, ma sale di colpi nella ripresa e si rivela un elemento indispensabile per il successo finale con i suoi 8 punti, 6 rimbalzi e 2 assist

Olivier Hanlan 8: L’autentico dominatore della gara, un elemento incontenibile dalla difesa di Reggio Emilia, che non trova mai il modo di contenerlo, chiude a 31 punti, 4 rimbalzi e 4 assist

Sean Mcdermott 7: Con le sue triple ferisce spesso la difesa della squadra di Priftis, prezioso sia in fase realizzativa con 15 punti ma anche a rimbalzo, con le sue 6 carambole catturate e produce anche 4 assist

Gabe Brown 7,5: Anche lui uno degli assoluti protagonisti della sfida, in chiave realizzativa è un fattore assoluto ed anche in difesa è fondamentale, chiude a 19 punti, 6 rimbalzi e 4 assist

James Young 6,5: In attacco fa il suo producendo 4 punti e 5 rimbalzi ed è importante la sua fisicità a protezione del ferro

Scott Ulaneo 6,5: Porta energia ed intensità in uscita dalla panchina, prezioso in attacco con 10 punti ed 8 rimbalzi ed anche in difesa è fondamentale il suo apporto

Tomas Woldetensae S.V. Appena 5 minuti in campo a gara ormai conclusa

Matteo Librizzi 6: Non produce punti, ma è importante il suo impatto in fase difensiva per il successo finale

Niccolò Virginio N.E.

coach Tom Bialasezwski 7: La sua squadra domina e convince per tutti e 40′ della gara, un’altra prova solida che allontana Varese dalla zona retrocessione

 

REGGIO EMILIA:

Briante Weber 5: Prova poco convince la sua, arrivano 23 punti, ma molti dei quali a gara ormai conclusa ed anche in difesa la sua partita è tutt’altro che positiva

Kevin Hervey 4,5: Gara negativa oggi la sua, non riesce mai definitivamente ad entrare in partita, appena 10 punti in attacco ed anche in difesa fatica molto

Langston Galloway 4: Dovrebbe essere uno dei leader della squadra, ma oggi non sembra affatto, appena 9 punti con un 4/17 dal campo ed in difesa non riesce mai a limitare gli esterni di Varese

Momo Faye 5,5: Lotta e fa quel che può, ma alla fine perde la battaglia contro i lunghi di Varese, chiude a 4 punti e 10 rimbalzi

Michele Vitali 4,5: Anche per lui oggi una serata da dimenticare, appena 6 punti in attacco ed anche in difesa soffre molto

Giovanni Camara N.E.

Alessandro Cipolla S.V. Appena 5 minuti sul parquet

Jamar Smith 6: L’unico a salvarsi nella disfatta odierna, prova da solo a tenere da solo la squadra in piedi ma poi anche lui è costretto ad alzare bandiera bianca, chiude a 24 punti

Lorenzo Uglietti 5: In attacco fa quel che può, con 5 punti e 4 rimbalzi, ma anche lui in difesa è in una serata tutt’altro che positiva

Darion Atkins 5: 8 minuti sul parquet in cui produce appena 4 punti e fatica in fase difensiva

Sasha Grant 5: Per lui una sfida negativa, non incide in attacco producendo appena 2 punti ed anche in difesa non riesce a fare la differenza

Matteo Chillo 5: Soffre in difesa contro la fisicità dei lunghi di Varese ed anche in attacco non riesce a rendersi un fattore con appena 2 punti

coach Dimitris Priftis 4,5: La sua squadra sbaglia l’approccio alla gara e non riesce più a rientrarci, non riesce mai ad ottenere una reazione della sua squadra ed ad invertire la tendenza in una partita che sembrava diretta a Varese sin dai primi minuti

 

Nell’immagine Nico Mannion, foto Ciamillo-Castoria

 

Valerio Laurenti