Brindisi sconfigge Brescia grazie ad una migliore percentuale da tre punti, 11/28 (39%) contro il 5/24 (21%) della squadra di Magro ed un minor numero pelle perse, 9 contro le 14 degli ospiti. A Brescia non basta una supremazia a rimbalzo, 36 carambole catturate contro le 29 dei padroni di casa ed una leggera migliore percentuale da due punti, 24/38 (63%) contro il 15/25 (60%) della squadra pugliese. Di seguito le pagelle del match:

 

HAPPY CASA BRINDISI:

Jamel Morris 6,5: In attacco risponde presente quando chiamato in causa con 12 ed 1 assist ed anche in difesa fa un ottimo lavoro contro gli esterni di Brescia

Xavier Sneed 8: L’autentico protagonista del successo dei pugliesi, una gara in crescendo, l’autentico mattatore della sfida giocando una gara superlativa da 28 punti e 6 rimbalzi

Nate Laszewski 6,5: In attacco è uno dei protagonisti con i suoi 13 punti ed i suoi 3 rimbalzi, in difesa ha alti e bassi

Jordan Bayehe 6: In attacco fatica ad incidere con appena 4 punti e 4 rimbalzi, mentre in difesa è un fattore con la sua fisicità nel pitturato

Jeremy Senglin 6: Fatica in fase offensiva dove produce appena 2 punti e 3 assist, mentre disputa una buona gara nella metà campo difensiva

Niccolò Malaventura N.E.

Tommaso Laquintana 6: In attacco fatica non riuscendo a produrre punti, mentre è importante il suo impatto nella metà campo difensiva

Joonas Riisma S.V. Appena 6 minuti sul parquet

Fadilou Seck N.E.

Eric Lombardi 6: In fase offensiva fatica a rendersi un protagonista, mentre in fase difensiva riesce ad incidere con continuità

Frank Bartley 7,5: Fatica ad incidere con continuità nella sfida, ma nel finale è decisivo con i suoi canestri, chiude un’ottima partita a 17 punti

JaJuan Johnson 6,5: In uscita dalla panchina porta energia ed intensità, rendendosi un fattore sia in attacco con 9 punti e 4 rimbalzi che nella metà campo difensiva

coach Dragan Sakota 7: Dopo quella con la Virtus Bologna, la squadra pugliese firma un’altra impresa giocando una partita perfetta dalla palla a due fino alla sirena finale

 

GERMANI BRESCIA:

Semaj Christon 6: Uno dei pochi a salvarsi nelle fila di Brescia, positivo in attacco dove produce 16 punti e 4 assist, ma alti e bassi nella fase difensiva

Miro Bilan 6,5: Domina sotto i tabelloni, un fattore sia nella metà campo offensiva dove produce 18 punti e 7 rimbalzi, ma è un fattore anche a protezione del ferro

Amedeo Della Valle 5: Una partita in cui non riesce ad incidere e fatica a rivelarsi un protagonista, appena 11 punti con un 3/7 dal campo ed anche in difesa fatica

John Petrucelli 5: Anche per lui una sfida incolore, non riesce a rivelarsi un fattore in attacco con appena 5 punti ed anche in fase difensiva ha troppi alti e bassi

Nicola Akele 5,5: Fatica in fase offensiva dove non produce punti e cattura appena 2 rimbalzi e la situazione non migliora assolutamente nella metà campo difensiva

Kenny Gabriel 5,5: Troppo incostante il suo impatto sulla sfida, solo a tratti riesce ad incidere realmente, chiudendo una sfida di luci ed ombre con appena 10 punti e 5 rimbalzi

CJ Massinburg 5,5: Una gara in cui non riesce ad incidere con continuità, riuscendo a trovare solamente sporadicamente la via del canestro, chiude a 10 punti e 3 rimbalzi

Nicolas Tanfoglio N.E.

Jason Burnell 5: Fatica a rendersi un fattore nella sfida, appena 5 punti in attacco ed appena 1 rimbalzo ed anche nella metà campo difensiva soffre molto

Michael Cobbins 5: Anche per lui una serata negativa, dove fatica contro la fisicità dei lunghi di Brindisi riuscendo a mettere a referto appena 2 punti in 13 minuti

David Cournooh S.V. Appena 7 minuti sul parquet

Matteo Porto N.E.

coach Alessandro Magro 5,5: La sua squadra sbaglia l’approccio alla sfida e non riesce mai ad imporre il suo gioco sulla sfida, non riuscendo mai a cambiare l’inerzia dell’incontro e finendo così ko

 

Nell’immagine Frank Bartley, foto Ciamillo-Castoria

Valerio Laurenti