Con un grandissimo secondo tempo la Dinamo domina Trieste e conquista la settima vittoria consecutiva al PalaSerradimigni, chiudendo 103-80 con sei uomini in doppia cifra. Bucchi si gode la splendida reazione della squadra, Bendzius è mostruoso nel 3° quarto (33 punti di squadra con 7/10 da 3 punti) insieme a Dowe e alla difesa di Kruslin e Stephens. Robinson e Diop firmano l’opera, Sassari rimane da sola al 4° posto in classifica. Un successo bellissimo nel giorno della 800 esima partita di Devecchi in maglia Dinamo, 17 stagioni, record assoluto per un giocatore nel basket.

APPROCCIO

Bucchi lascia fuori Robinson dal quintetto, la Dinamo parte forte con Kruslin e Jones che martellano il canestro, prima 6-0 e poi 12-6, ma Trieste è viva nonostante l’assenza di Davies. Terry è una furia dentro l’area, Bartley si mette in moto come Bossi, sorpresa dalla panchina che ribalta il match e porta i giuliani anche + 5 (18-23) Una schiacciata di Bendzius permette di impattare a quota 23 punti al 10’

EQUILIBRIO

11-2 di parziale della Dinamo che arriva 29-25 e poi trascinata da Diop e Jones arriva anche al +6 sul 34-28. Trieste trova risorse da tutti, bomba di Campogrande, canestro e assist di Ruzzier per Stumbris (34-33). Sassari però difende e produce un altro break importante, grazie al recupero con schiacciata di Robinson (40-33)

Dopo il time out di Legovich, Trieste reagisce e trova veramente tante frecce al proprio arco, De Angeli e Vildera danno una mano, all’intervallo è 43-42

BREAK DINAMO

La difesa produce lo strappo importante nel 3° quarto, Trieste arriva 46-46 poi è solo Dinamo, parziale di 18-2, Bendzius è micidiale con tre triple, Sassari aggredisce e va in campo aperto, Dowe allunga il break a cui partecipano anche Robinson e Jones. La squadra di Legovich segna 3 triple consecutive ma la Dinamo c’è e risponde colpo su colpo ritrovando ancora il + 15 (74-59). Ruzzier fa girare Trieste che è sempre in partita e non ci sta a lasciare scappare il Banco, Lever e Bossi siglano un mini-parziale, i giuliani riducono il gap al 30’ (76-64)

Dinamo con 7/10 da 3 punti nel quarto e 33 punti segnati

SASSARI LA CHIUDE

Trieste ci prova ma non può nulla di fronte allo strapotere del Banco, punti preziosi da Diop e Gentile, una tripla di Robinson e un contropiede di Treier firmano lo strappo decisivo (93-74). Si gioca solo per lo spettacolo, Diop è una spina nel fianco di Trieste che può solo cercare di non prendere un’imbarcata, finisce in festa 103-80.

QUI le statistiche del match

 

Fonte: dinamobasket.com

 

Nell’immagine Eimantas Bendzius, foto Ciamillo-Castoria