Nella notte NBA Memphis, senza Ja Morant, pareggia la serie con i Lakers che pagano la partita sottotono di Anthony Davis. Prestazione corale quella dei Bucks in gara 2 contro Miami che permette ai padroni di casa di riportare in equilibrio la serie. Non bastano i 41 segnati da Edwards a Minnesota che cade per la seconda volta consecutiva a Denver.

 

MEMPHIS GRIZZLIES-LOS ANGELES LAKERS 103-93

Nonostante l’assenza pesante di Ja Morant, Memphis vince gara 2 e riporta la serie in equilibrio. I Lakers mettono la testa avanti nel primo quarto e poi cedono ai padroni di casa che raggiungono anche le 20 lunghezze di vantaggio. Xander Tillman fa registrare il suo career-high e guida i Grizzlies con 22 punti e 13 rimbalzi, seguono Jaren Jackson Jr.,18 e 9 rimbalzi, e Desmond Bane, 17 realizzati. Non bastano invece i 28 e 12 rimbalzi di Lebron James e i 20 di Rui Hachimura. Sottotono Anthony Davis che chiude con soli 13 punti e 4/14 al tiro.

 

MILWAUKEE BUCKS-MIAMI HEAT 138-122 

Assenze importanti anche nella sfida tra Bucks e Heat, Giannis Antetokounmpo ai box per problemi alla schiena e Tyler Herro out a causa della frattura alla mano rimediata in gara 1. La partita è a senso unico, Milwaukee si porta avanti nei primi minuti e grazie ad un secondo quarto da 46 a 27 non si guarda più indietro. Alla fine del match sono 7 gli uomini di coach Mike Budenholzer a raggiungere la doppia cifra, primeggiano Brook Lopez con 25 segnati, Jrue Holiday con 24 e 11 assist e Pat Connaughton con 22 punti. Non sono sufficienti invece i 25 di Jimmy Butler, i 18 realizzati da Bam Adebayo e i 16 di Gabe Vincent.

 

DENVER NUGGETS-MINNESOTA TIMBERWOLVES 122-113

Denver sfrutta a pieno il fattore campo e si impone nuovamente in casa portando la serie sul 2 a 0. I Nuggets prevalgono nettamente nel primo tempo, raggiungendo anche i 21 punti di vantaggio, ma nella seconda frazione Minnesota si rifà sotto e mette anche il naso avanti. Il finale diventa quindi un testa a testa che vede uscire trionfanti i padroni di casa. Jamal Murray, con 40 punti, guida i Nuggets, a spalleggiarlo ci pensano Nikola Jokic, che sfiora la tripla doppia con 27 segnati 9 rimbalzi e 9 assist, e Michael Porter Jr. con 16 punti. Ai T’Wolves non basta invece la prestazione monstre di Anthony Edwards da 41 punti e 14/23 dal campo. Non servono neanche i 19 e 8 rimbalzi di Gobert.

 

TABELLONE PLAYOFF:

EASTERN CONFERENCE

(1) Milwaukee Bucks vs Miami Heat (8) 1-1

(4) Cleveland Cavaliers vs New York Knicks (5) 1-1

(3) Philadelphia 76ers vs Brooklyn Nets (6) 2-0

(2) Boston Celtics vs Atlanta Hawks (7) 2-0

 

WESTERN CONFERENCE

(1) Denver Nuggets vs Minnesota Timberwolves (8) 2-0

(4) Phoenix Suns vs Los Angeles Clippers (6) 1-1

(3) Sacramento Kings vs Golden State Warriors (5) 2-0

(2) Memphis Grizzlies vs Los Angeles Lakers (7) 1-1

 

In foto Murray (Twitter)

Alessandro di Bari