Le parole dei due coach, quello di Tortona Walter De Raffaele e quello di Reggio Emilia Dimitris Priftis, dopo il loro scontro nel diciottesimo turno di LBA:

 

WALTER DE RAFFAELE:

Credo siano doverosi i complimenti ai miei giocatori per la continuità avuta in difesa nei quaranta minuti, non lasciando spazio al talento di Reggio Emilia. L’idea di abbinare le prestazioni alle vittorie è un elemento molto importante per il prosieguo di una stagione che come sempre è dura e in cui ogni gara conta qualcosa per chiunque. Molto importante che i giocatori trovino soddisfazione nel difendere per poi liberare il proprio talento in attacco. Non guardiamo la classifica, giochiamo una partita alla volta, continuando a essere umili e affamati e avendo questa attitudine. Possiamo migliorare sulle palle perse non forzate e sull’esecuzione offensiva: stiamo lavorando bene e dobbiamo proseguire così. Vorrei ringraziare il pubblico che si sta riavvicinando e appassionando: ci deve essere una osmosi tra squadra e pubblico, perché l’appoggio è fondamentale”.

 

DIMITRIS PRIFTIS:

“Al di là del fatto che è stata una settimana piena di difficoltà dal punto di vista fisico, non ci sono scuse per un’altra prestazione così. Ognuno di noi deve guardarsi allo specchio ed essere onesto con se stesso, più serio ed esigente, perché giocare in questo modo è una mancanza di rispetto. Sicuramente cercheremo di fare qualcosa, trovare soluzioni che possano invertire questa rotta che ci vede essere due squadre completamente diverse, una in casa ed una in trasferta”