Al termine di una lunga battaglia è Montecatini a laurearsi campione della Coppa Italia LNP 2024, sconfitta in finale la Libertas Livorno sul punteggio di 74-62. Per la squadra di Barsotti si tratta del primo trofeo stagionale dopo aver mancato l’appuntamento con le Final Four di Supercoppa a settembre ed anche il primo della sua breve storia dopo che nelle passate stagioni aveva ottenuto la promozione in serie B Nazionale. Come era accaduto in campionato (al tempo tra le mura amiche con un +11) ancora una volta gli Herons si impongono sulla squadra livornese e nonostante siano ancora dietro in campionato (al terzo posto dietro le due livornesi) dimostrano che in chiave lotta promozione anche loro andranno considerati. Montecatini gioca una gara in crescendo, resistendo ai tentativi di sorpasso della squadra di Andreazza e trovando così un trionfo che solo alla vigilia sembrava un sogno visto il tanto equilibrio in questa Coppa Italia. Un successo arrivato in difesa, appena 22 i punti concessi a Livorno nella seconda metà di gara, di cui appena 10 nell’ultima decisiva frazione che gli ha permesso di archiviare definitivamente la pratica. Per Montecatini arrivano 16 punti di Benites, 15 punti di Dell’Uomo e 15 punti di Chiera. Rimane il rammarico per la Libertas per una sfida che sembrava alla portata e che poteva portare ad un trofeo che manca da tanti anni in terra livornese. Quella vista oggi è stata una squadra a larghi tratti contratta e con un approccio alla gara timido, totalmente opposta a quella decisa e aggressiva vista ieri che aveva permesso di spazzare così subito dal campo Ruvo di Puglia in semifinale. A mancare soprattutto la solidità difensiva ed anche in attacco la squadra è stata troppo altalenante, faticando contro una difesa organizzata come quella di Montecatini e finendo così ko. Per la Libertas 9 punti di Allinei e Williams

 

LA CRONACA 

Nel primo quarto si vive di parziali e contro parziali, con l’equilibrio che sembra regnare sovrano e così la prima frazione si conclude 18-13 per Montecatini. Nel secondo quarto Livorno alza l’intensità difensiva e si porta sul -1 (22-21) dopo tre minuti. La Libertas riesce anche a sorpassare e si porta sul +1 (31-32) a tre minuti dal termine del periodo. L’equilibrio continua a regnare nella sfida e le squadre vanno all’intervallo in parità sul 40-40. Nel terzo quarto la sfida continua ad essere in bilico, così dopo tre minuti Livorno è in vantaggio 43-45. La gara continua a non avere un padrone, ma Montecatini riesce a sorpassare e si porta sul +3 (53-50) a tre minuti dal termine del periodo. L’andamento della sfida non cambia e la squadra di Barsotti chiude la terza frazioni sul +4 (56-52). Nel quarto periodo parte meglio Livorno, che riduce il gap e così a sette minuti dalla sirena finale le squadre sono in parità sul 58-58. L’equilibrio continua a regnare sovrano nella sfida, con Montecatini che riesce a sorpassare e si porta sul +3 (63-60) a tre minuti dal termine. Montecatini trionfa 74-62.

QUI le statistiche del match

 

Nell’immagine Dell’Uomo, LNP Foto/Ciamillo-Castoria

Valerio Laurenti