La seconda semifinale  della Final four di Coppa Italia di serie B Nazionale dura un tempo, perché nella ripresa la Libertas Livornoo dilaga e Ruvo di Puglia non può fare altro che alzare bandiera bianca. 86-61 il punteggio finale a favore della formazione livornese.

RUVO DI PUGLIA

Traini 5: partita poco incisiva la sua.

Toniato 5: sbaglia quasi tutto quello che può sbagliare.

Contento 5: non riesce a dare il suo apporto.

Galmarini 5,5: un sussulto, nel terzo quarto, quando infila un bel parziale personale, ma non basta.

Jackson 6: quello che cerca di tenere la barra dritta.

Leggio 5,5: si ferma al primo tempo, quando segna un paio di canestri d’alto coefficiente di difficoltà.

Eliantoonio 5: sbaglia tanto al tiro.

Mazic ng

Ghersetti ng

Deri ng

Granieri ng

Boev ng

Campanella 5: partita complicata quasi sin dall’inizio che non riesce a raddrizzare.

LIBERTAS LIVORNO

Saccaggi 6: si prende  ciò che riceve.

Fantoni 7: primo tempo stellare, quasi da doppia doppia, poi controlla.

Ricci 7,5: mette a segno i canestri del secondo quarto che, forse, spaccano già la partita.

Fratto 7: un martello pneumatico che non smette mai di funzionare.

Tozzi 6,5: tanto lavoro sporco non ripagato dagli errori

Allinei 6: non ha bisogno di fare il fenomeno.

Williams 6: costante come un orologio svizzero, gioca per la squadra.

Buca 6,5: buttato nella mischia, dopo un impatto impacciato si rifà con gli interessi.

Bargnesi 6: prova a gestire tanti palloni.

Terenzi ng

Madeo ng

Andreazza 7,5: partita preparata proprio bene, e il campo ha dato il suo verdetto.

Foto  LNP Foto/Ciamillo-Castoria

Giovanni Bocciero