La Ristopro si appresta a trascorrere l’ultimo weekend di pausa. La disputa della Coppa Italia di A2 e B, nelle sedi di Roseto e Chieti, nel weekend 11-12-13 marzo impone lo stop al campionato, che tornerà mercoledì 16, quando Fabriano ospiterà al PalaBaldinelli la Unieuro Forlì. Dopo un lungo periodo di problemi fisici, i biancoblù stanno per recuperare tutte le pedine e il responsabile atletico Eros Biagioli ci ha parlato del lavoro in vista del finale di stagione.

 

Eros Biagioli, innanzitutto come procede il recupero degli infortunati Claudio Tommasini e Elhadji Thioune?

«Il recupero di entrambi prosegue nel modo giusto, secondo le tempistiche. Contiamo di averli entrambi in campo nella prossima partita, mercoledì 16 contro Forlì. Nel complesso, la squadra sta bene. Abbiamo avuto un periodo complicato, ma siamo riusciti a tenere botta. La risposta sul campo di alcuni giocatori, in particolare sul piano fisico, è stata ottima».

 

Il lavoro di questa stagione quanto è stato condizionato dalla serie di infortuni, per gran parte traumatici, che ha rimaneggiato il roster negli allenamenti e nelle partite?

«Sicuramente gli infortuni hanno inciso. Dopo Natale abbiamo dovuto stravolgere il programma di lavoro quasi ogni settimana per gestire i ragazzi. Ci siamo spesso ritrovati con pochi elementi in allenamento e quindi abbiamo dovuto rivedere i carichi di lavoro. Non è stato semplice, sia per un discorso fisico che mentale».

 

Questo è l’ultimo weekend di sosta prima del rush finale in cui giocheremo 9 partite in 46 giorni: state svolgendo in questi giorni un lavoro fisico ad hoc?

«Abbiamo sfruttato queste ultime due settimane per rialzare un po’ i volumi di lavoro, in modo tale da dare la possibilità a Marco (Ciarpella, ndr) di lavorare sull’intensità. Purtroppo, abbiamo continuato a rincorrere le problematiche fisiche, per cui aver dovuto sfruttare pochi uomini per tanti minuti ha comportato qualche piccolo acciacco. Però abbiamo seguito un programma per prepararci al meglio, in vista di un rush finale in cui proveremo a dare tutto riscattare la nostra stagione».

Fonte: janusbasketfabriano.it