Ieri notte i Dallas Mavericks sono entrati nella storia dell’NBA.

La squadra di coach Carlisle ha demolito i Clippers nei primi due quarti, andando negli spogliatoi con un vantaggio di 50 punti (77-27).

Il parziale di ieri è stato il più ampio mai registrato nel primo tempo di una partita NBA. Il precedente “halftime record” apparteneva ai Golden State Warriors, che nel 1991 avevano staccato i Kings di 47 punti.

Come se non fosse abbastanza, poi, i Mavs a un certo punto sono stati in vantaggio di 57 punti, e hanno mantenuto un vantaggio di almeno 40 punti negli ultimi 31 minuti e 11 secondi. Secondo  ESPN Stats & Information anche questo sarebbe un nuovo record: il vantaggio più lungo di qualsiasi squadra nelle ultime 25 stagioni NBA.

Sfortunatamente per loro, anche i Clippers sono entrati nella storia. La sconfitta di 51 punti di ieri (124-73) è stata la peggiore della storia della franchigia, superando quella di 50 punti contro i Super Sonics del 1988.