FOTO: Barclays Center (via Twitter)

di Filippo Luini

Questa notte ricomincia la stagione NBA.
Tra tutte le incognite del nostro mondo tormentato dal Covid e l’entusiasmo che solo uno spettacolo di questo genere può creare, finalmente, riprendono le danze anche oltreoceano. Un paio di mesi dopo rispetto al solito, con meno partite – 72 di regular season in totale – e un nuovo format che prevede una divisione dei match maggiormente legata a Conference e Division. Fermi da poco, ma già in campo, e subito dopo pronti ai Giochi Olimpici: i giocatori sono chiamati ad un vero e proprio rush infuocato.

Curiosità attorno ai nuovi Nets di Steve Nash con Kevin Durant e Kyrie Irving. Tante aspettative su Los Angeles: Clippers chiamati al riscatto e Lakers alla conferma. Poi ci sono gli italiani: Galllinari, Melli e… Nico Mannion, che ci auguriamo potrà trovare il giusto spazio per mostrare il suo talento e crescere.
In un contesto sicuramente non facile ma, sarà un 2021 di grande basket anche e soprattutto grazie alla Lega americana.