La Virtus Roma 1960 giocherà al PalaTiziano l’ultima gara di regular season di B Interregionale dove affronterà la Carver. Per coach Tonolli si tratta dunque di un ritorno nella struttura che lo ospitò per diverse stagioni  quando al tempo era capitano della Virtus Roma (intesa come quella di Toti). La bandiera della squadra capitolina proprio in quella struttura disputò l’incredibile cavalcata playoff del 2013, dove la squadra romana raggiunse la finale playoff di LBA dopo aver sconfitto Cantù in un’incredibile gara 7. La Virtus di Toti giocò  sei anni fa al PalaTiziano (l’ultima gara giocata risale al 6 maggio 2018 contro i Roseto Sharks). Un ritorno apprezzato dal pubblico, tanto che in pochi giorni sono stati venduti già 2500 tagliandi, sintomo di un amore che non è mai mancato verso questa squadra, nonostante i tanti assenza dal basket ad alto livello. Una partita in cui la Virtus Roma vorrà proseguire il suo ruolino di marcia in campionato, che la vede già sicura del primo posto nel girone e che finora ha dominato come dimostrano le diciannove vittorie a discapito delle appena due sconfitte. Ora quindi l’obiettivo è chiudere al meglio questa prima fase con una vittoria, che possa dar sia fiducia alla squadra che ad un ambiente, che negli ultimi anni ha vissuti periodi bui. Dunque questa rappresenterà anche un’occasione per riaccendere la passione del pubblico romano, che era leggermente scesa nelle ultime stagioni (complice anche una mancanza di un palazzetto) quando le varie squadre della capitale erano state costrette ad emigrare altrove. Una passione che comunque negli anni è sempre rimasta viva, in particolare per la Virtus Roma 1960, come dimostra l’accoglienza e l’affetto con cui è stato accolto il ritorno della squadra di Tonolli al PalaTiziano. Dunque un’occasione per mostrare come la squadra capitolina abbia intenzioni chiare anche riguardo il futuro, prendendo questo come un punto di partenza, per poi ritornare a giocare nel Palazzetto di Piazza Apollodoro anche nelle prossime stagioni ed in categorie ben più alte della B Interregionale. Una squadra che nonostante sia ripartita solo tre stagioni fa dalla C Gold, ha dimostrato di fare passi in avanti stagione dopo stagione e di avere un programma di crescita ben definito, che con il tempo sta dando i suoi frutti.

 

Nell’immagine Alessandro Tonolli, foto Virtus Roma 1960

 

Valerio Laurenti