Los Angeles Lakers (7) – Phoenix Suns (2) 100-113 (Serie 2-4)

I Phoenix Suns eliminano al primo turno, per la prima volta nella sua carriera, LeBron James. I Suns partono subito fortissimo e raggiungono nel primo tempo il massimo vantaggio di +29 trascinati da un ispiratissimo Devin Booker, autore di 33 punti nei primi due quarti. I Lakers sembrano aver poche energie ma nella ripresa riescono a rimettere in piedi la partita e raggiungono il -10 a 8 minuti dalla fine della partita sul 84-94. I Suns però affidano il pallone nelle mani di Cp3 che non tradisce i compagni e riporta Phoenix sul +15. A chiudere la partita ci pensa prima la bomba di Crowder e poi la schiacciata con dedica alla panchina di L.A di Devin Booker, che chiude la sua memorabile prestazione con 47 punti (15/22 dal campo e 8/11 da tre punti).

Nelle file dei Lakers il miglior è LeBron con 29 punti, 9 rimbalzi e 7 assist. Buone prestazioni anche per Schroder con 19 punti e Caldewll Pope con 20 punti. Da segnalare anche la presenza in quintetto di Anthony Davis che però è costretto a dare forfait dopo appena 5 minuti di gioco. Per la squadra di coach Monty Williams oltre ai 47 punti di Booker, arrivano i 18 punti con 6/9 da tre punti di Jae Crowder, i 10 punti di Mikael Bridges e i 9 punti (tutti decisivi) con 12 assist di Chris Paul. Le chiavi della vittoria dei Suns sono state la grande energia difensiva e un chirurgico 18/35 (record di franchigia in una partita di playoff) dalla lunga distanza. I Suns affronteranno i Denver Nuggets al secondo turno.

Portland Trail Blazer (6) – Denver Nuggets (3) 115-126 (Serie 2-4)

Denver chiude la pratica Portland in 6 partite. A fare la differenza è stato un grande secondo tempo da parte dei Nuggets che hanno piazzato nella ripresa un parziale di 65-47. Grande partita per Nikola Jokic che realizza 36 punti con 8 rimbalzi e 6 assist. Il centro serbo è stato semplicemente infermabile in questo primo turno: 33,5 punti di media col 52,8% dal campo e  10,3 rimbalzi. Nella decisiva gara 6 salgono in cattedra per Denver anche Micheal Porter Jr. (26 punti) e Monte Morris (22 punti e 9 assist). Non bastano per Portland i 28 punti con 13 assist di Damian Lillard e i 21 punti di McCollum. Denver troverà nelle semifinali di conference i Phoenix Suns.

Gli accoppiamenti del secondo turno:

EAST

Philadelphia 76ers (1) – Atlanta Hawks (5)

Brooklyn Nets (2) – Milwaukee Bucks (3)

WEST

Utah Jazz (1) – Dallas Mavericks (5)/Los Angeles Clippers (4)

Phoenix Suns (2) – Denver Nuggets (3)