Si è messa la parola fine al fatto tra Italiano e Rieti, questione che non era stata particolarmente gradita dalla società e dal presidente Pietro Paoli. Di seguito il comunicato della società laziale con le parole del giocatore:
In merito all’episodio che ha coinvolto Nazzareno Italiano durante la Semifinale di Coppa Italia Serie A2 OWW tra Fortitudo Bologna e Trapani Shark, il giocatore ci teneva a chiudere la faccenda con la seguente dichiarazione rivolta a tutti i tifosi:
Vorrei fare chiarezza su questa situazione che si è venuta a creare negli ultimi giorni:
Sabato scorso sono andato a tifare dei miei amici e l’aver indossato la canotta della Fortitudo è stato un semplice gesto goliardico, non era assolutamente mia intenzione mancare di rispetto a nessun componente della famiglia Sebastiani: Società, compagni e tifosi. Sono un giocatore della Real Sebastiani Rieti con la quale ho un contratto fino a giugno. Ogni giorno entro in campo, do il massimo e lo farò fino alla fine per Rieti! Voglio, quindi, archiviare questa storia invitando tutti i nostri tifosi al PalaSojourner, domenica c’è un’importante partita da vincere e abbiamo bisogno di tutti voi! FORZA SEBASTIANI!”
Foto credit: Valentino Orsini/Fortitudo Bologna
Area Comunicazione RSR