Torino, 7 giugno 2024 – Reale Mutua Basket Torino è lieta di annunciare di aver siglato un accordo con Aristide Landi, esperto giocatore classe 1994. Si tratta di un ritorno sotto la Mole per l’atleta nativo di Potenza, che aveva già vestito la maglia gialloblù nella stagione 2021/22.

Ala/centro, 203 centimetri, Landi ha disputato la stagione 2023/24 con la Wegreenit Urania Milano, producendo medie di 9.6 punti – 44% da due, 35% da tre, 83% ai liberi – 4 rimbalzi e 1.6 assist in 21.8 minuti di utilizzo nelle 36 presenze registrate tra stagione regolare e postseason. Il suo massimo stagionale è arrivato in Gara 1 della serie dei quarti di finale di playoff contro la Tezenis Verona, con una prestazione da 32 punti con 6/11 dall’arco, 12/14 in lunetta e 9 rimbalzi nel match vinto in trasferta.

CARRIERA – Nato a Potenza, Landi inizia a giocare a pallacanestro nel capoluogo lucano, prima di ottenere la chiamata dal settore giovanile della Virtus Bologna dove si laurea Campione d’Italia U19 nel 2012 e nel 2013, vincendo in entrambe le occasioni il titolo di MVP. Entra anche nel giro delle giovanili Azzurre, vincendo il titolo europeo Under 20 nel 2013. Con le V nere fa il suo esordio da senior in Serie A nella stagione 2012/13. Dopo tre stagioni tra Fortitudo Bologna (Divisione Nazionale B), Mantova e Trieste (Serie A2), approda alla Virtus Roma, sempre in A2, dove rimane per tre stagioni e nel 2018/19 è protagonista della promozione nel massimo campionato, contribuendo con medie di 12 punti e 7.9 rimbalzi. Nell’anno successivo arriva il trasferimento a Pistoia in Serie A, dove chiude la stagione con oltre 7 punti di media a partita. Passa a Forlì e poi arriva la sua prima esperienza in maglia Reale Mutua Torino, nel 2021/22, dove registra 10.9 punti e 5.4 rimbalzi di media in regular season. Una breve parentesi a Scafati in LBA prima di tornare in Serie A2, prima a Rimini e poi a Milano (sponda Urania). Ora, il ritorno sotto la Mole.

“Sono molto motivato e felice di tornare a Torino, una città dove mi sono trovato benissimo,” afferma Aristide Landi dopo aver firmato l’accordo per tornare alla Reale Mutua. “Inoltre, mi ha colpito la grande carica emotiva da parte di coach Boniciolli, che per me è stata un’ulteriore spinta per convincermi ad accettare questa nuova avventura. Sono consapevole che sarà una stagione molto dura, in un campionato che torna ad essere a girone unico, però di certo non mancherà la voglia di raggiungere risultati importanti e di entusiasmare il pubblico, cercando di coinvolgere più gente possibile al palazzetto. Sicuramente daremo il massimo fin dall’inizio e non vedo l’ora di cominciare.”

“In un programma in cui ci saranno tanti giovani a portare tanta energia e passione, è indispensabile anche che ci siano alcuni veterani, insieme alla coppia di stranieri, che possano supportare questo programma ed essere d’aiuto ai giovani in quelli che saranno inevitabilmente i momenti più difficili della stagione,” commenta coach Matteo Boniciolli. “Seguendo questa idea di costruzione della squadra abbiamo individuato Aristide, che già conosce la realtà di Torino, è un uomo solido sia mentalmente che fisicamente, è un giocatore che tatticamente può dare tanti vantaggi perché è in grado di giocare due ruoli ed è un lungo moderno che può aprire il campo grazie al suo tiro da tre punti. Quindi sono particolarmente soddisfatto che lui abbia accettato la nostra proposta e sono contento di poterlo allenare.”