Il Banco di Sardegna Sassari supera sul proprio parquet la Happy Casa Brindisi per 102-75, eguagliando il massimo scarto nelle sfide tra le due società. Infatti, i sardi vinsero di 27 contro i pugliesi anche durante la stagione 2013/14 (89-62).

Quarta gara in stagione sopra i 100 punti segnati per la Dinamo, che sale così al secondo posto per punti segnati con una media di 83.1 a partita. La squadra di coach Bucchi realizza il nuovo record sardo per valutazione di questo campionato con 132 e la quarta prestazione assoluta in stagione. Sassari sigla anche la nuova miglior prestazione al tiro della stagione chiudendo la gara con il 56.1% dal campo (37/66), frutto del 61.9% da due punti (26/42) e del 45.8% da tre (11/24).

Gran prestazione di Gerald Robinson che mette a referto una “doppia-doppia” con 20 punti segnati, 15 assist e una valutazione finale di 39 con solo due errori al tiro. I 15 assist del play di Sassari sono il suo nuovo record personale in Italia, di società e in assoluto di questa stagione. L’americano, infatti, supera il primato della Dinamo che risaliva aal febbraio 2013, quando Travis Diener ne fece registrare 14 nella gara contro Venezia.
In questo campionato il record apparteneva ad Andrea Cinciarini con 13 assist distribuiti in 3 diverse occasioni.

Il 39 di valutazione con cui Robinson ha chiuso il match contro Brindisi è la 3ª miglior prova di questo campionato, dietro al 50 di Jordan Parks nella gara di Napoli contro la Fortitudo Bologna e al 48 realizzato da Andrea Pecchia con Cremona proprio contro il Banco di Sardegna. Una prestazione da 39 è stata siglata anche da Mikael Hopkins di Reggio Emilia nella gara di andata contro Tortona.

Prima “doppia-doppia” in stagione per Jason Burnell, il quale con 19 punti e 12 rimbalzi fa registrare la sua miglior gara dell’annata 2021/22 per valutazione con 32. Eguagliato il record personale in Italia per rimbalzi con 12, cifra già raggiunta nella sfida contro Trieste della scorsa stagione.

Fonte: legabasket.it