Regalo di Pasqua con il botto per Trapani che annuncia nella mattinata di oggi la firma di Stefano Gentile, playmaker proveniente dalla Dinamo Sassari.
Di seguito il comunicato della società granata:

La Trapani Shark è felice di comunicare di aver raggiunto un accordo con Stefano Gentile, esperto play/guardia italiano di 191 cm e 90 kg, proveniente dal Banco di Sardegna Sassari (Serie A). Stefano ha scelto di giocare con la maglia nº 22.

Queste le prime parole del giocatore dopo l’ufficialità del suo accordo con la società del presidente Valerio Antonini: “Sono molto contento di intraprendere questa nuova avventura. È stata una scelta molto difficile e sofferta ma alla fine ha prevalso la voglia di mettersi ancora in gioco ed entrare a far parte di un nuovo progetto ambizioso come quello di Trapani. Voglio ringraziare il presidente Antonini, la società e lo staff per aver puntato su di me, e farò di tutto per ricambiare sul campo questa fiducia. Ovviamente non potrò mai dimenticare gli anni trascorsi a Sassari,
ricchi di soddisfazioni professionali e personali. Ringrazio società, staff e tifosi per tutto quello che mi hanno dato in questi sei anni. Nello specifico voglio ringraziare Stefano e Francesco Sardara per avermi accolto e trattato come uno di famiglia e per avermi concesso la possibilità di intraprendere questa nuova avventura, che non è una cosa scontata. Non vedo l’ora di cominciare!”.

Andrea Diana, coach della Trapani Shark, ha così commentato: “L’acquisto di Stefano Gentile è l’ulteriore conferma di quanto il Club voglia giocarsi tutte le sue carte per raggiungere l’obiettivo finale della stagione, senza lasciare nulla al caso. Stefano è un grande giocatore che si è distinto in questi anni per la grande personalità ed intelligenza cestistica. Sono sicuro che saprà inserirsi in fretta nella nostra squadra, come ha già fatto in passato in contesti analoghi, trasmettendo a tutti la sua etica di lavoro ed esperienza, e confrontarmi con lui su questo ha confermato
la sua determinazione a far parte del progetto”.

LA SCHEDA

Nato a Maddaloni, in provincia di Caserta, il 20 settembre 1989, appartiene ad una famiglia in cui la pallacanestro scorre nelle vene: figlio del famigerato Ferdinando “Nando” Gentile, uno dei playmaker più forti degli anni ’80 e ’90, e fratello maggiore di Alessandro, talento classe ’92 ad oggi in forza a Scafati Basket (Serie A). Nel giro delle giovanili azzurre già dal 2007 (con la partecipazione all’Europeo Under 18), ha esordito nella Nazionale maggiore il 16 dicembre 2012, disputando l’All Star Game contro la selezione dei migliori stranieri del campionato di Serie A,
con una prova da protagonista (17 punti a referto e Mvp della gara).

CARRIERA

Dopo la stagione di esordio tra i professionisti nella Juvecaserta Basket (2005-06), Stefano ha giocato la stagione successiva a Imola e ha partecipato anche all’europeo under 18 (2007) con la casacca azzurra. Ha esordito in Serie A nella stagione 2007/’08 e, nella prima giornata di campionato, il 30 settembre 2007, giocando 4 minuti contro la Eldo Napoli. Stefano ha poi segnato i suoi primi punti nel massimo campionato italiano il 21 ottobre, contro la
Montepaschi Siena, realizzando due tiri liberi. Contestualmente ha condotto la compagine under-19 dell’Armani Jeans alle finali nazionali di categoria del giugno 2008. Nella stagione 2008-09 viene ceduto da Milano per accrescere la sua esperienza all’Ostuni Basket nel campionato di B1, dove terminerà la stagione con 26 partite all’attivo, 17 minuti e 6.1 punti di media a partita. Il 13 luglio 2009 viene ufficializzato il suo passaggio alla Bitumcalor Trento in A Dilettanti. L’anno successivo è passato alla Fastweb Casale Monferrato, squadra che militava in Legadue e, alla fine della prima stagione, ha festeggiato la promozione nella massima serie italiana. La successiva stagione in Serie A, invece, termina con la retrocessione in Legadue. A luglio del 2012 viene ufficializzato il suo ritorno a Caserta, in serie A. Gioca da protagonista e alla fine registrerà 10.1 punti di media, 3.1rimbalzi e 2.5 assist.
L’8 luglio 2013 viene ingaggiato dalla Pallacanestro Cantù (Serie A), con cui firma un contratto biennale e dove assume un ruolo da leader: 10.4 punti di media il primo anno e 9.1 il secondo. Il 14 luglio 2015 firma un contratto biennale con la Pallacanestro Reggiana (Serie A) e il 27 settembre 2015 vince la Supercoppa Italiana con la maglia di Reggio. Il 27 aprile 2016 passa in A2, con la Virtus Bologna con cui gioca i playoff e conquista la vittoria del campionato che vale la promozione in serie A. Nella stagione seguente rimane con le V Nere in Serie A e chiude la stagione con 6.2 punti, 3.1 rimbalzi e 2.2 assist di media. Il 25 giugno 2018 arriva la svolta della carriera con la prima firma con la Dinamo Sassari con cui giocherà sei stagioni esaltanti diventando strada facendo leader e capitano del Banco di Sardegna. Con la Dinamo ha vinto una Fiba Europe Cup e una Supercoppa Italiana.

Nella stagione ancora in corso con la maglia di Sassari ha siglato 4.7 punti, 2 rimbalzi e 2.4 assist in quasi 20 minuti di permanenza sul parquet.

A Stefano va un grosso in bocca al lupo per la sua nuova avventura.”

 

Ufficio stampa Trapani Shark

foto credit: Trapani Shark