Le parole del coach dell’Aquila Trento Nicola Brienza dopo la sconfitta con il Gran Canaria in Eurocup:

«Non abbiamo cominciato la partita male come il punteggio poteva suggerire, nel primo quarto abbiamo sbagliato alcuni canestri facili che avrebbero potuto tenerci più a contatto: nel momento in cui non siamo stati brillanti però abbiamo pagato davvero tanto, soffrendo troppo. Di positivo c’è sicuramente il rientro con un minutaggio importante di Morgan e quello di Maye: dobbiamo fare meglio soprattutto in termini di qualità in attacco, perché troppo spesso non abbiamo concretizzato i nostri grandi sforzi in difesa, soprattutto nel secondo tempo. Non dobbiamo giocare solo sulle cose che ci riescono meglio e che ci vengono più naturali, dobbiamo essere più bravi a leggere le scelte delle difese avversarie e reagire di conseguenza: ora testa a Trieste per il match di domenica che sarà molto importante prima di due settimane senza partite ufficiali visto il turno di riposo nei giorni di Natale».

Fonte: aquilabasket.it