Nel giorno della presentazione delle nuove canotte per la stagione 2022/23, il coach della Dolomiti Energia Trentino, Lele Molin, ha parlato sul Corriere del Trentino a Stefano Frigo di come si sta allenando la squadra e della prima amichevole stagionale in programma oggi alle 18 contro la Tezenis Verona: “Ci teniamo ad iniziare nel modo giusto anche se non siamo ovviamente ancora al massimo della forma. Stiamo lavorando bene e questi giorni in Val di Non hanno rappresentato un valore aggiunto per quanto concerne l’amalgama del gruppo. Vedo comunque un gruppo di giocatori che ha grandi motivazioni, sia chi è reduce dalla scorsa annata che i nuovi arrivati”.

“La settimana prossima ci raggiungerà Andrej Grazulis che sta terminando i suoi impegni con la nazionale, poi ci mancherà un solo tassello ovvero l’ultimo rinforzo del mercato- continua Molin – Abbiamo ovviamente individuato il profilo, si tratta di avere ancora un po’ di pazienza e lo ufficializzeremo”. Il direttore sportivo Rudy Gaddo ha aggiunto a tal proposito: “A breve arriverà anche il decimo titolare, un altro esterno marchiato United States con punti in mano, per consolidare un team che faccia sognare i tifosi e voli sempre più in alto”, come riportato da L’Adige”.

Si respira un’altra aria rispetto alla passata stagione in casa Aquila: “La differenza è sostanziale, diciamo che abbiamo fatto tesoro dell’esperienza passata. Oltre a questo posso dire che gli elementi a mia disposizione, o meglio quasi tutti, possono contare su un’esperienza mediamente molto maggiore rispetto al roster del 2021/22. Il potenziale della squadra è sicuramente importante, ora si tratta di dimostrarlo sul parquet”.

Fonte: legabasket.it