Intervistato da Stefano Parolari su “l’Adige”, il giovane Saliou Niang ha parlato di come si stia mettendo in mostra in quest’annata alla Dolomiti Energia Trentino: “Per me è un autentico sogno che si realizza: sono davvero molto contento di avere questa chance e sono grato a coach Galbiati, allo staff tecnico con cui lavoro giorno dopo giorno, alla società e ai compagni. Lavoro con durezza per provare a crescere, confrontarmi con un ambiente di così alto livello come ho trovato all’ Aquila Basket, sia nella sua componente di settore giovanile, dove ci sono traguardi importanti pure lì, che di prima squadra, mi sta aiutando tantissimo. Poi in campo cerco di pensare solo a essere utile alla causa trentina”.

A Brindisi Niang ha aggiornato i suoi massimi in Serie A (16 punti): “Sono contento del modo in cui ho dato il mio contributo in Puglia, però c’è anche il rammarico per la sconfitta. So quanti errori posso limare e quanti aspetti del gioco posso ancora migliorare; praticamente tutti! Qui a Trento sto davvero bene. Mi concentro sul finale di stagione e in estate parleremo del mio futuro”.

 

FONTE: LBA