Quarta vittoria stagionale per la Openjobmetis Varese che supera a Scafati la Givova per 93-101.

Era dalla stagione 2012/13 che Varese non otteneva almeno 4 vittorie nelle prime 6 gare, quando la prima sconfitta arrivò addirittura alla 10ª giornata contro Roma, dopo nove vittorie consecutive.

Nuova migliore prestazione offensiva per i biancorossi, dato che i 101 punti segnati sono il nuovo record per punti segnati; l’Openjobmetis è anche la squadra con l’attacco più prolifico in questa stagione, davanti a Pesaro (88.2) e Brescia (86.2).

Grazie ad un ottimo 25/33, Varese realizza il nuovo primato assoluto stagionale per percentuale da due punti con il 75.8%. La precedente prestazione migliore era il 73.8% di Pesaro realizzato alla prima giornata contro Trieste.

La squadra di coach Brase raggiunge per la terza volta nell’annata 2022/23 il 100 di valutazione (contro Scafati il dato è stato di 102), traguardo già raggiunto anche contro Trento e Treviso (105 in entrambi i casi).

Varese è seconda per valutazione in stagione con una media di 96.8, alle spalle della Virtus Segafredo Bologna con 100.3.

Guglielmo Caruso con 23 punti realizza la sua miglior prestazione nel massimo campionato dopo i 20 realizzati contro Trento alla terza giornata.

Il centro nativo di Napoli chiude la gara contro Scafati con l’81.8% dal campo grazie al 7/9 da due punti (altro “career high”) e al 2/2 da tre.

Soltanto due giocatori che hanno segnato più di 20 punti in questo campionato hanno tirato meglio del numero 30 biancorosso: Chinanu Onuaku del Banco di Sardegna Sassari contro Verona (24 punti con il 90.9% di realizzazione) e Muhammad-Alì Abdur-Rahkman (22 punti, con l’87.5% al tiro a Brescia).

Caruso è anche leader della classifica stagionale per percentuale da due punti con l’80% al tiro (24/30).

Fonte: legabasket.it