Michele Vitali ha rilasciato a Michele Contessa su la Nuova di Venezia e Mestre delle dichiarazioni in vista della vigilia del match contro l’A|X Armani Exchange Milano, partendo dalla sua salute fisica: “Ho cercato di vivere questi due mesi nel miglior modo possibile, concentrandomi sul lavoro che potevo svolgere, sfruttare il tempo per lavorare con quelle parti del corpo che potevo utilizzare, provare a recuperare nel minor tempo possibile. Sono situazioni che permetteranno di migliorare giorno dopo giorno”.

E la Reyer ora punta davvero in alto: “Ho vissuto bene questa scalata, la squadra ha dato un segnale molto forte. Abbiamo attraversato un periodo molto complesso durante l’annata, non era facile reagire e saper reagire ha dimostrato la solidità che c’è tra di noi, lo staff tecnico e la dirigenza. È facile nei momenti di difficoltà sciogliersi del tutto, reagire non è così scontato. Veniamo da un periodo molto buono con tante vittorie, anche sofferte. Io ne ho vissuta solo una di persona, ma tanto sono state di carattere. Questo ci deve dare molta fiducia anche se i playoff sono un campionato a sè”.

Infine una battuta su Milano da affrontare domenica alle 20.45: “È una partita sempre affascinante, anche se Milano non ha nulla da chiedere alla classifica essendo sicura del secondo posto. Fascino e difficoltà, sarà una partita fisica e intensa. La Reyer deve guardare solo dentro se stessa perchè abbiamo in palio il quarto posto, dobbiamo essere bravi a sfruttare quest’occasione senza aspettare i risultati altrui”.

Fonte: legabasket.it