Intervistato sui quotidiani locali veneti, Aamir Simms ha commentato il successo della sua Umana Reyer contro Pesaro e di come la squadra si presenta agli LBA Playoff UnipolSai 2024: “Abbiamo preso presto il controllo della partita contro Pesaro, volevamo fare bene per arrivare ai playoff con una buona inerzia e non con due sconfitte. Ai playoff arriviamo in crescita. Ultimamente alcune indecisioni ci avevano portato a commettere passi falsi, ci sono state delle reazioni esagerate ma il coach ci ha sempre sostenuto dicendoci di essere più furbi e duri mentalmente. Contro Pesaro abbiamo giocato meglio, è questo il tipo di squadra che vogliamo essere”.

Chiusa la stagione regolare, adesso è anche tempo di primi bilanci: “Finiamo al quarto posto che non è un risultato terribile, ma non nascondo che volevamo essere primi. Abbiamo pagato degli alti e bassi, anche condizionati da infortuni e assenze specie nella prima parte dell’anno. adesso però concentriamoci sulla post season. Sono entusiasta di giocare i playoff, è il mio terzo anno da pro ma la prima volta che gioco la post season perché l’anno scorso non la feci a Parigi. Sarà l’occasione per provare situazioni e atmosfere nuove”.

Fonte: LBA

Foto credit: LBA

Nell’immagine Aamir Simms