Torna l’appuntamento con la rubrica sull’A1 Ethniki, massimo campionato greco, caratterizzato dal fatto di esser caratterizzato a squadre dispari. Questo turno a riposare è stato il Lavrio. Al momento è in testa il Panathinaikos, con l’Olympiakos ed il Promitheas Patrasso che sono costretti ad inseguire. Ecco quanto accaduto nelle gare:

 

KOLOSSOS RODI-PAOK 69-60

Il Kolossos Rodi continua a volare in campionato, confermandosi nella parte alta della classifica al terzo posto con un bilancio di 15 vittorie ed 8 sconfitte. Gli ospiti dato il ko rimangono ancora fuori dalla zona playoff al nono posto, ma rimanendo comunque in corsa. A decidere la gara un parziale di 22-14 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per Rodi 19 punti di Jordan Floyd, per il Paok 21 punti di Jermaine Love.

 

PROMITHEAS PATRASSO-IRAKLIS 78-69

Convincente successo del Promitheas Patrasso in casa contro l’Iraklis, rimanendo nella parte alta della classifica al quinto posto con un bilancio di 12 vittorie ed 11 sconfitte. Gli ospiti invece continuano la loro stagione deludente, che li vede occupare l’ultimo posto con soltanto 6 vittorie stagionale. Gara decisa da un parziale di 26-15 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per il Promitheas 18 punti di Conner Frankamp, per l’Iraklis 21 punti di Kostas Papadakis.

 

ARIS-LARISSA 82-70

L’Aris trova una vittoria chiave in ottica playoff sconfiggendo il Larissa e restando in zona playoff al sesto posto. Gli ospiti nonostante il ko rimangono agganciati alle posizioni che portano alla post-season rimanendo all’ottavo posto. A decidere la sfida un parziale di 24-14 dei padroni di casa nel primo quarto. Per l’Aris 20 punti di Anthony Cowan Jr, per il Larissa 14 punti di Stefan Moody.

 

AEK ATENE-PERISTERI 78-72

Successo importante dell’AEK Atene sul Peristeri, che le permette di confermarsi nella parte alta della classifica al quarto posto. Per gli ospiti è un ko indolore, dato che comunque rimangono in zona playoff al settimo posto. Gara decisa da un parziale di 22-12 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per l’AEK 21 punti di Quino Colom, per il Peristeri 16 punti di Dimitris Moraitis.

 

PANATHINAIKOS-APOLLON PATRASSO 78-68

Convincente successo del Panathinaikos sull’Apollon Patrasso, che le permette di confermarsi in testa alla classifica con un bilancio di 21 vittorie e 2 sconfitte. Gli ospiti continuano la loro stagione fatta di alti e bassi, che la vedono relegata nella parte inferiore della graduatoria. A decidere la sfida un parziale di 26-8 dei padroni di casa nel terzo quarto. Per il Panathinaikos 18 punti di Daryl Macon, per l’Apollon 16 punti di Nikos Tsiakmas

 

IONIKOS-OLYMPIAKOS 78-86

Vittoria importante dell’Olympiakos in casa dello Ionikos, che le permette di proseguire il suo inseguimento alla capolista Panathinaikos, rimanendo al secondo posto. I padroni di casa continuano la loro stagione deludente, che li vede occupare il penultimo posto della graduatoria. Gara decisa da un parziale di 22-11 degli ospiti nel primo quarto. Per l’Olympiakos 11 punti di Printezis, per lo Ionikos 21 punti di Loukas Maurokefalidīs

 

L’MVP di giornata è Quino Colom dell’AEK Atene, che con una prestazione da 21 punti, 7 assist e 4 rimbalzi, è stato decisivo nel successo dei suoi sul Peristeri.

 

CLUB DEGREES races WINS – LOSSES WITHIN EXCEPT
PANATHINAIKOS OPAP 44 23 21 – 2 11 – 1 10 – 1
OLYMPIAKOS 43 22 21 – 1 10 – 1 11 – 0
KOLOSSOS RODI 38 23 15 – 8 9 – 3 6 – 5
AEK 36 23 13 – 10 9 – 3 4 – 7
PROMITHEAS PATRASSO 35 23 12 – 11 8 – 4 4 – 7
ARIS 34 23 11 – 12 9 – 3 2 – 9
PERISTERI 32 23 9 – 14 4 – 7 5 – 7
LARISSA 32 22 10 – 12 5 – 5 5 – 7
PAOK mateco 32 23 9 – 14 6 – 5 3 – 9
LAVRIO MEGABOLT 31 23 8 – 15 4 – 8 4 – 7
APOLLO P. OSCAR 29 22 7 – 15 5 – 5 2 – 10
IONIKOS 29 23 6 – 17 3 – 9 3 – 8
IRAKLIS 26 23 6 – 17 4 – 7 2 – 10

 

Le squadre guadagnano due punti per ogni vittoria ed un punto in caso di sconfitta, le prime otto squadre della graduatoria accedono ai playoff.

Valerio Laurenti