Nel Consiglio Federale svoltosi ieri è stata ufficializzata la riforma del campionati dilettantistici. Entro la stagione 2024/25 la serie A2 passerà da 28 e 20 squadre, e la serie B – dalle attuali 64 – passerà a un primo livello d’Eccellenza con 32 squadre che un secondo livello interregionale a 96, nel quale confluiranno anche squadre delle attuali serie C Gold e C Silver. Non è ancora chiaro in che modo si arriverà a questo cambiamento. Tutto sarà più lampante dopo il DOA 2022-23, che saranno pubblicate entro il 18 maggio. Come riferisce La Prealpina si potrebbe diluire in due stagioni l’A2 ed aumentare il numero di partecipanti in B. Se dovesse essere così, ci sarebbero otto retrocessioni in A2, sia la prossima stagione che quella successiva.