Quindicesima giornata della Serie A2 Girone Verde e Rosso, pochissimi cambiamenti in classifica nel girone verde con Piacenza che espugna il campo di Casale Monferrato mentre le ultime tre della “classe” perdono contro Torino, Cantù e Treviglio. Risultati che sorridono alla 2B Control Trapani che in questo turno aveva riposato. Nel Girone Rosso invece Pistoia fa suo il match contro Ferrara mentre Mantova perde in trasferta a Cividale e Ravenna vince lo scontro salvezza con Chieti.

 

 

Girone Verde 

 

Urania Milano – Benacquista Latina 78 – 70 

Vittoria casalinga per i lombardi che battono Latina in un match di metà classifica che prometteva scintille. Risulta decisivo, per il proseguo della gara, il primo periodo chiuso avanti 25-11 dai padroni di casa. Per Milano sugli scudi Potts con 18 punti e Hill con 15 mentre per i laziali non bastano i 22 di Lewis.

 

 

Gruppo Mascio Treviglio – Stella Azzurra Roma  77 – 69 

Treviglio si riscatta dopo la sconfitta subita qualche giorno fa sul campo di Cento nei quarti di finale della Coppa Italia di A2. Partita molto equilibrata per quaranta minuti,ma alla fine la decidono i due stranieri dei padroni di casa che segnano rispettivamente 22 e 18 punti a testa. Per Roma non bastano i 19 di Wilson.

 

 

Reale Mutua Torino – Ferraroni Juvi Cremona  96 – 83 

Torino soffre per 20 minuti contro Cremona, ma al rientro dagli spogliatoi un parziale di 29 – 19 dei torinesi scava il solco decisivo per l’esito del match. Cinque giocatori in doppia cifra per i piemontesi e ben 27 assist di squadra.

 

 

Novipiù Monferrato Basket – UCC Assigeco Piacenza  70 – 85 

Quinta vittoria consecutiva per l’Assigeco Piacenza che espugna anche il campo della Novipiù Casale Monferrato e tiene il passo delle prime quattro della classifica, un risultato che probabilmente nessuno si sarebbe mai aspettato in quest’avvio di stagione. Ottime prove degli italiani di coach Salieri che, in una giornata in cui il duo americano mette a referto solo 23 punti in 2, riescono a trascinare i loro compagni al successo.

 

 

Vanoli Basket Cremona – Moncada Agrigento  84 – 76 

La Moncada Agrigento non riesce a dare seguito alle ultime vittorie ed esce sconfitta contro la corazzata Vanoli Cremona in maniera piuttosto netta, più di quanto dica il risultato finale in quanto alla fine del terzo quarto di gioco l’esito diceva 65-49 per i padroni di casa.

 

 

Kienergia Rieti – Acqua S. Bernardo Cantù  77 – 81 dts 

Cantù espugna il campo di Rieti dopo un tempo supplementare nonostante le assenze di Berdini (uscito anzitempo dal match a causa di un colpo subito al naso) e Stefan Nikolic (riposo precauzionale). I locali fanno subire le pene dell’inferno alla corazzata numero uno per salire in A ma non riescono a portare a casa i due punti che sarebbero davvero serviti come il pane per il proseguo della stagione.

 

 

Girone Rosso 

UEB Gesteco Cividale – Staff Mantova  79 – 64 

Momento di crisi nera per la Staff Mantova che cade in maniera piuttosto netta contro la Gesteco Cividale e vede scivolare in terz’ultima posizione, urge un cambio di rotta da parte dei lombardi nelle prossime uscite.

 

 

Allianz Pazienza San Severo – APU Udine  61 – 69 

Udine, dopo la nettissima sconfitta subita nei quarti di Coppa Italia contro Cantù e dopo l’esonero di coach Boniciolli, ha una reazione d’orgoglio e supera anche se con difficoltà i pugliesi. Ottima prova di Briscoe con 26 punti all’attivo.

 

 

Tassi Group Ferrara – Giorgio Tesi Group Pistoia  74 – 79 

Ferrara conduce per 30 minuti il match, salvo poi subire negli ultimi 10 la fisicità dei pistoiesi che ricuciono lo strappo e firmano il sorpasso grazie alle giocate di Varnado e Copeland. Ottimo l’impatto del giovane Pianegonda che, nonostante i zero punti messi a referto, riesce a far girare la sua squadra smazzando tre assist. Per i toscani 20 di Varnado e 16 di Saccaggi.

 

 

Tramec Cento – Umana Chiusi  74 – 65 

Grande prova di squadra di Chiusi che lotta fino all’ultimo contro una Cento che è riuscita a fermare anche la Giorgio Tesi Group Pistoia. Molto buono anche l’impatto del neo arrivato in casa San Giobbe, Davide Raucci. I toscani con questa sconfitta scivolano in zona retrocessione mentre i padroni di casa tengono il passo delle due capoliste Forlì e Pistoia.

 

 

OraSì Ravenna – Chieti  80 – 60

Ravenna fa suo il match salvezza e supera senza problemi una “brutta” Chieti per 80 – 60 e riesce a scrollarsi di dosso gli abruzzesi che restano, così, in ultima posizione con 6 punti mentre gli emiliani raggiungono quota 8 e tengono aperta la corsa salvezza.

 

 

HDL Nardò – Fortitudo Bologna  73 – 90 

Inizia nel migliore dei modi il 2023 per la effe che vince in trasferta contro Nardò e cerca di riportarsi a contatto con le squadre che la precedono in classifica. Non bastano i 27 punti di Smith per i pugliesi, invece per gli ospiti decisivi i 20 di Thornton ed i 18 di Panni.

 

 

Qui i risultati della quindicesima giornata

 

 

 

Chiara Morbio

Foto sito internet Pistoia Basket