Le parole dei due coach, quello di Cremona Demis Cavina e quello di Pistoia Nicola Brienza, dopo il loro scontro nel ventiduesimo turno di LBA:

 

DEMIS CAVINA:

“Complimenti a Pistoia. Abbiamo pagato la qualità scadente delle conclusioni, specie quelle aperte dalla lunga distanza, come anche alcuni appoggi vicino a canestro. I periodi della gara in cui siamo andati maggiormente in difficoltà sotto questo aspetto sono stati il secondo quarto come anche la fase centrale del secondo tempo. Dobbiamo sfruttare meglio le fasi di inerzia difensiva favorevole, che possono alimentare la nostra fiducia. Ora non c’è nessuno da colpevolizzare; piuttosto è necessario recuperare la serenità per tornare ad esprimerci ai livelli che ci hanno contraddistinto. Golden è fuori l’infortunio alla caviglia sarà rivalutato nei prossimi giorni”.

 

NICOLA BRIENZA:

“Vittoria importantissima che va a creare un piccolo gap con Cremona, in ottica salvezza un grosso passo avanti. Le sconfitte di Brindisi e Pesaro ci cambiano un pochino la prospettiva. Non dobbiamo abbassare la tensione per non correre rischi inutilmente. Ottimo primo tempo, poi nel secondo tempo Cremona ci ha tolto alcune situazioni positive, ma siamo rimasti in controllo. L’interruzione per il guasto al countdown ci ha un po’ penalizzato, facendoci arrivare in fondo con un po’ di ansia, ma siamo comunque arrivati”.