Le prime gare del trentesimo turno della Turkish Airlines Euroleague non hanno deluso le aspettative (non si sono giocate come le ultime settimane le gare delle russe Unics Kazan-Maccabi Tel Aviv e Cska Mosca-Monaco) con l’Efes che continua la sua corsa verso un posto ai playoff, che vista la quasi certa esclusione dei team russi sembra quasi certa. Ecco quanto accaduto nelle sfide:

ZALGIRIS KAUNAS-ANADOLU EFES ISTANBUL 71-85

L’Efes sconfigge lo Zalgiris Kaunas in Lituania e vista la probabile esclusione delle squadre russe è quasi certa della partecipazione ai playoff. I lituani subiscono la seconda sconfitta consecutiva, dopo quella nel recupero in settimana contro l’Olympiakos e rimane il fanalino di coda della competizione. A decidere la sfida un parziale di 24-10 degli ospiti nel terzo quarto. Per l’Efes 20 punti di Micic, per lo Zalgiris 22 punti di Cavanaugh.

QUI le statistiche del match

OLYMPIAKOS-PANATHINAIKOS 

L’Olympiakos ha la meglio in una delle classiche sfide del basket greco sconfiggendo il Panathinaikos e trovando la seconda vittoria consecutiva nella competizione, confermandosi in zona playoff. Gli ospiti invece continuano il periodo negativo nella competizione, subendo il terzo ko consecutivo e rimanendo in fondo alla classifica. A decidere la sfida un parziale di 38-13 dei padroni di casa nel primo quarto. Per l’Olympiakos 16 punti di Vezenkov, per il Panathinaikos 23 punti di Macon.

QUI le statistiche del match

REAL MADRID-ASVEL VILLEURBANE 70-58

Il Real Madrid trova il secondo successo consecutivo nella competizione e continua la rincorsa al primo posto del Barcellona, confermandosi alla seconda posizione. Per gli ospiti si tratta dell’ottava sconfitta consecutiva e continua a rimanere nella parte bassa della graduatoria. Gara decisa da un parziale di 19-11 dei padroni di casa nel quarto periodo. Per il Real Madrid 17 punti di Fernandez, per l’Asvel 17 punti di Jones.

QUI le statistiche del match

 

QUESTA la classifica di Euroleague